Come realizzare un portaspazzolino in legno: guida fai da te

Albert Evans 19-10-2023
Albert Evans

Descrizione

La vostra mattina inizia e la vostra giornata finisce in bagno. Non sorprendetevi: iniziate la giornata lavandovi i denti e completate il vostro rituale serale lavandovi di nuovo i denti in bagno, non è vero?

Se c'è un luogo della casa che deve essere organizzato per rendere la mattinata piacevole e la serata riposante, è il bagno. Per mantenerlo organizzato, quindi, è necessario prevedere uno spazio per un semplice portaspazzolino.

Cos'altro ci si può aspettare da un'appassionata di falegnameria fai da te come me, se non che vi mostri un modo semplice per realizzare un portaspazzolini in legno per organizzare il bagno?

Anche se cercando online si trovano molte idee per realizzare un portaspazzolino fai da te, quello che vi mostrerò oggi è un modo semplice per realizzare un portaspazzolino in legno a casa. Potete usarlo sul piano di lavoro, ma se ci mettete un gancio potete anche trasformarlo in un portaspazzolino da parete.

Raccogliete i materiali, come una tavola di legno, una punta di sega, uno strumento per levigare, viti e lunghi pezzi di metallo. Prendete i ganci se state realizzando un portaspazzolini da parete fai da te e iniziate a creare un portaspazzolini in legno per il vostro bagno. Ecco fatto!

Guarda anche: Come pulire i dischi in vinile in 7 passi

Come costruire un tavolo con una bobina di legno

Fase 1: Misurare la tavola di legno per il portaspazzolino fai da te

Prendete una tavola di legno e, con una scala graduata e una matita, misurate e segnate la misura desiderata per il portaspazzolino in legno.

Fase 2: tagliare il pezzo di legno

Dopo aver misurato e segnato il pezzo di legno, tagliarlo a misura con una sega.

Fase 3: tagliare i fori

Con un trapano, praticare un foro largo per il dentifricio. Si può usare il dentifricio che si usa di solito a casa come riferimento e fare il foro in base a quello. Assicurarsi che il foro non sia troppo grande in modo che il dentifricio scivoli fuori dal supporto. Non deve essere troppo piccolo in modo che non sia possibile inserirlo nel foro.

Fase 4: praticare piccoli fori per le viti

Su entrambe le estremità del pezzo di legno utilizzato per il portaspazzolino semplice, praticate i fori per le viti, che vi serviranno per fissare il collegamento metallico per realizzare il portaspazzolino fai da te.

Fase 5: Ecco il legno con i fori

Ecco la tavola di legno con un foro grande per il dentifricio e due piccoli per le viti. Ora, con una matita, segnate i punti per fare i fori per lo spazzolino. Il numero di fessure per lo spazzolino dipende da quanti spazzolini volete tenere. Io faccio tre fori, due per noi e uno in più per il futuro.

Come riciclare i vecchi cassetti

Fase 6: scegliere la testa di perforazione per praticare i fori

Cambiare la testa del trapano per rimpicciolire i fori: poiché questi fori serviranno per lo spazzolino, dovranno essere più piccoli di quelli fatti per il dentifricio e più grandi di quelli per le viti.

Fase 7: praticare i fori per gli spazzolini da denti

A questo punto, con il trapano, praticate tre fori per contenere gli spazzolini nel vostro portaspazzolini fai da te.

Fase 8: Carteggiare e levigare i fori

Prendete la carta vetrata e formate un rullo. Inserite la carta vetrata nei fori e levigate il legno per renderlo liscio. Potete anche usare degli strumenti di levigatura per rendere il legno liscio. Sfregate la superficie con la carta vetrata se la vostra tavola di legno deve essere levigata.

Consiglio bonus: per rendere più bello il vostro portaspazzolino/dentifricio in legno, potete anche dipingerlo. Verniciando il legno e dipingendo il portaspazzolino in legno lo proteggerete anche dai danni dell'atmosfera umida del bagno.

Fase 9: Prendere un'asta di metallo

Prendete un'asta di metallo e misuratela a misura. Avrete bisogno di due aste di uguali dimensioni per sostenere il pezzo di legno superiore su entrambi i lati.

Fase 10: tagliare l'asta di metallo

Tagliare il tondino di metallo in due misure uguali con un cutter o un filo metallico.

Suggerimento: la dimensione dell'asta di metallo deve essere tale da creare uno spazio tra due tavole di legno in modo che gli spazzolini si trovino a metà strada tra i due pezzi di legno. In questo modo è possibile utilizzare lo spazzolino come riferimento quando si misura e si taglia l'asta di metallo.

Fase 11: Preparare il collegamento

Per collegare i due pezzi di legno con le aste metalliche tra loro, sono necessarie due viti, tasselli e rondelle per fissare le viti. Assicurarsi che le due viti siano abbastanza grandi da passare attraverso i due pezzi di legno e le aste metalliche.

Fase 12: Collegare i pezzi di legno

Posizionare le rondelle sui fori e inserire le viti nei fori praticati nel pezzo di legno. Posizionare l'asta metallica sulla vite. Ora posizionare il pezzo di legno con le aste metalliche e le viti sul pezzo di legno di base. Fare riferimento all'immagine per un'immagine chiara del passaggio.

Guarda anche: Fai da te: come realizzare una pittura con effetto marmorizzato

Fase 13: Serrare le viti

Con un cacciavite, stringere le viti. In questo caso è necessaria la forza dei muscoli, poiché le viti devono essere strette attraverso la base in legno. Vedere come apparirà il portaspazzolino in legno una volta collegato e fissato saldamente.

Fase 14: Ora sapete come realizzare un portaspazzolino da denti

Ed ecco il porta spazzolino e dentifricio, pronto all'uso.

Come decorare i mobili con la carta da parati

Albert Evans

Jeremy Cruz è un rinomato interior designer e blogger appassionato. Con un estro creativo e un occhio per i dettagli, Jeremy ha trasformato numerosi spazi in splendidi ambienti di vita. Nato e cresciuto in una famiglia di architetti, il design gli scorre nel sangue. Fin da giovane è stato immerso nel mondo dell'estetica, costantemente circondato da progetti e schizzi.Dopo aver conseguito una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università, Jeremy ha intrapreso un viaggio per dare vita alla sua visione. Con anni di esperienza nel settore, ha lavorato con clienti di alto profilo, progettando squisiti spazi abitativi che incarnano sia funzionalità che eleganza. La sua capacità di interpretare le preferenze dei clienti e trasformare i loro sogni in realtà lo contraddistingue nel mondo dell'interior design.La passione di Jeremy per l'interior design va oltre la creazione di splendidi spazi. Come scrittore appassionato, condivide la sua esperienza e conoscenza attraverso il suo blog, Decorazione, Interior Design, Idee per cucine e bagni. Attraverso questa piattaforma, mira a ispirare e guidare i lettori nei loro sforzi di progettazione. Da suggerimenti e trucchi alle ultime tendenze, Jeremy fornisce preziose informazioni che aiutano i lettori a prendere decisioni informate sui loro spazi abitativi.Con un focus su cucine e bagni, Jeremy ritiene che queste aree abbiano un enorme potenziale sia per la funzionalità che per l'esteticaappello. Crede fermamente che una cucina ben progettata possa essere il cuore di una casa, favorendo i legami familiari e la creatività culinaria. Allo stesso modo, un bagno ben progettato può creare un'oasi rilassante, consentendo alle persone di rilassarsi e ringiovanire.Il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per gli appassionati di design, i proprietari di case e chiunque desideri rinnovare i propri spazi abitativi. I suoi articoli coinvolgono i lettori con immagini accattivanti, consigli di esperti e guide dettagliate. Attraverso il suo blog, Jeremy si impegna a consentire alle persone di creare spazi personalizzati che riflettano le loro personalità, stili di vita e gusti unici.Quando Jeremy non disegna o scrive, può essere trovato a esplorare le nuove tendenze del design, visitare gallerie d'arte o sorseggiare caffè in accoglienti caffè. La sua sete di ispirazione e apprendimento continuo è evidente negli spazi ben realizzati che crea e nei contenuti perspicaci che condivide. Jeremy Cruz è un nome sinonimo di creatività, competenza e innovazione nel campo dell'interior design.