Come si prepara la tricotina

Albert Evans 19-10-2023
Albert Evans

Descrizione

Conosciuto anche come Icord o coda di gatto - per la sua forma tubolare che ricorda la coda di un gatto - il tricotin non è altro che una tecnica artigianale in cui il risultato finale è un filo rivestito da un cordoncino di lana che può essere modellato nei modi più diversi, creando lettere o forme varie. Per produrre un tubo stretto di tessuto, si utilizza la tecnica del tricotin.utilizza un rocchetto (che può essere di qualsiasi materiale cilindrico robusto a scelta).

Non sottovalutate il metodo tricotin per lavorare a maglia e filare il filo. È particolarmente interessante per i bambini per la sua semplicità e per l'efficacia nel tessere forme diverse di lana con perfetta facilità. Il processo consiste nell'avvolgere il filo di lana intorno al rocchetto e nel sollevarlo per creare un punto. La ripetizione di questo anello e di questo punto vi permetterà di realizzare un'ampia varietà di articoli. Potete scegliere traimparate a lavorare a maglia i nomi per creare forme di animali, una volta che avrete imparato a lavorare a maglia con la macchina per maglieria, sarete conquistati e non vorrete più smettere!

Oggi vi insegneremo a fare i knitin fatti in casa e imparerete a farli passo dopo passo con un lavoro a maglia a rocchetto. Imparare a fare i knitin fatti in casa è una grande idea perché il numero di bellissime decorazioni che si possono fare con essi è enorme e infinito. Quindi, non perdete altro tempo e tuffatevi con me direttamente nei dettagli per fare i knitin in modo facile e veloce!

Fase 1: Per prima cosa, creare una macchina per maglieria

Una macchina per maglieria o una macchina per maglieria a rocchetto è di solito formata da quattro o cinque chiodi o viti. Questo è il punto cruciale della tecnica di maglieria. A seconda del numero di chiodi, il filo può essere avvolto in un cerchio e formare un tappetino. Anche prodotti più sofisticati possono essere facilmente costruiti con un rocchetto molto più grande e aumentando il numero di chiodi. noIn passato, la tecnica del lavoro a maglia era il metodo principale di produzione delle redini per cavalli.

Ora che sapete cos'è la macchina per maglieria, iniziamo a costruirne una. Vi serviranno un piccolo pezzo di tubo in PVC, quattro chiodi e del nastro isolante.

Fase 2: Disporre i chiodi come mostrato nell'immagine.

Sistemare i chiodi nel tubo di PVC con il nastro isolante e legare tutti i chiodi insieme per fissarli con il pezzo di tubo di PVC.

Fase 3: Regolazione dei chiodi

Avete fissato il tubo in PVC con i chiodi. Ora dovete assicurarvi che i chiodi siano perfettamente allineati. Una volta assicurato questo, la macchina per maglieria è pronta.

Fase 4: è il momento di iniziare la tecnica del lavoro a maglia!

Per iniziare la tecnica del lavoro a maglia, sono necessari un filato di lana, un uncino, una macchina per lavorare a maglia e un oggetto pesante come le forbici.

Fase 5: Stirare il filo di lana sulla macchina

Passare un'estremità del filo di lana nel tubo di PVC come mostrato nella figura.

Fase 6: legare il filo di lana con l'oggetto pesante.

Con l'estremità del filo di lana che entra nella macchina per maglieria, fare un semplice cappio nell'oggetto pesante.

Fase 7: imparare a fare la prima fila

Questo passaggio è un po' complicato e si consiglia di guardare attentamente l'immagine prima di fare la prima fila. Passare il filo di lana sui chiodi come mostrato nell'immagine. Iniziare a girare intorno all'interno e poi all'esterno. Ripetere questo procedimento su tutti i chiodi.

Fase 8. realizzare la seconda fila

La seconda fila sarà sempre fuori dai chiodi. Assicuratevi di avere due file di filo sui chiodi. Ed ecco una regola da seguire sempre e comunque: la nuova fila deve essere sopra la prima.

Fase 9. fare il nodo

Una volta realizzate le linee, è il momento di fare il nodo. Per farlo, dovete prendere la prima linea e passarla sul chiodo. Ricordate di non saltare nessun chiodo.

Fase 10. definire le dimensioni della macchina per maglieria

Ripetete questa operazione con ogni chiodo fino a raggiungere la misura di maglia desiderata.

Fase 11: Rifinire il lavoro a maglia

Per terminare il lavoro a maglia, è necessario prendere un pezzo di filo zincato e un paio di pinze.

Fase 12. Piegare l'estremità del filo.

Per facilitare il passaggio al lavoro a maglia, piegare l'estremità del filo come mostrato nell'immagine, aiutandosi con le pinze.

Fase 13. Far passare la punta attraverso il foro della macchina per maglieria.

Passare con cura l'estremità piegata fino alla fine della maglia.

Fase 14. tagliare il filo zincato

Tagliare il filo in eccesso con una pinza.

Guarda anche: Rimozione della vernice in modo semplice: come rimuovere la vernice dalla plastica

Fase 15. Piegare l'altra estremità del filo zincato.

Dopo aver tagliato l'eccesso, piegare l'estremità del filo per nasconderlo all'interno della maglia.

Guarda anche: Create il vostro tavolino utilizzando una vecchia valigia di legno

Fase 16: Iniziare a chiudere il nodo

Riprendere l'ago per fare l'ultimo nodo.

Fase 17. Prendere tutte le estremità del filo di lana

Prendere tutte le estremità del filo di lana rimaste sulle borchie e fare un nodo all'uncinetto. Infilare il pezzo di filo di lana rimanente attraverso le estremità rimaste sulle borchie.

Fase 18. Creare un'ansa

Fare un'asola con il filo di lana e tagliare.

Fase 19: modellare la maglia.

Ora potete scrivere tutto quello che volete con il vostro lavoro a maglia o persino creare immagini.

Pensavate che questo progetto fosse troppo difficile? Con questo meraviglioso lavoro a maglia fai-da-te, ora è possibile sorprendere tutti i vostri cari con piccoli regali carini senza spendere troppo. Buona fortuna!

Leggi anche i progetti: Come fare l'uncinetto passo dopo passo [6 passi] tutorial facile con punti all'uncinetto e ago Punch: come fare il punto russo passo dopo passo per i principianti [15 passi]!

Avete mai realizzato una figura a maglia, come è andata a finire?

Albert Evans

Jeremy Cruz è un rinomato interior designer e blogger appassionato. Con un estro creativo e un occhio per i dettagli, Jeremy ha trasformato numerosi spazi in splendidi ambienti di vita. Nato e cresciuto in una famiglia di architetti, il design gli scorre nel sangue. Fin da giovane è stato immerso nel mondo dell'estetica, costantemente circondato da progetti e schizzi.Dopo aver conseguito una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università, Jeremy ha intrapreso un viaggio per dare vita alla sua visione. Con anni di esperienza nel settore, ha lavorato con clienti di alto profilo, progettando squisiti spazi abitativi che incarnano sia funzionalità che eleganza. La sua capacità di interpretare le preferenze dei clienti e trasformare i loro sogni in realtà lo contraddistingue nel mondo dell'interior design.La passione di Jeremy per l'interior design va oltre la creazione di splendidi spazi. Come scrittore appassionato, condivide la sua esperienza e conoscenza attraverso il suo blog, Decorazione, Interior Design, Idee per cucine e bagni. Attraverso questa piattaforma, mira a ispirare e guidare i lettori nei loro sforzi di progettazione. Da suggerimenti e trucchi alle ultime tendenze, Jeremy fornisce preziose informazioni che aiutano i lettori a prendere decisioni informate sui loro spazi abitativi.Con un focus su cucine e bagni, Jeremy ritiene che queste aree abbiano un enorme potenziale sia per la funzionalità che per l'esteticaappello. Crede fermamente che una cucina ben progettata possa essere il cuore di una casa, favorendo i legami familiari e la creatività culinaria. Allo stesso modo, un bagno ben progettato può creare un'oasi rilassante, consentendo alle persone di rilassarsi e ringiovanire.Il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per gli appassionati di design, i proprietari di case e chiunque desideri rinnovare i propri spazi abitativi. I suoi articoli coinvolgono i lettori con immagini accattivanti, consigli di esperti e guide dettagliate. Attraverso il suo blog, Jeremy si impegna a consentire alle persone di creare spazi personalizzati che riflettano le loro personalità, stili di vita e gusti unici.Quando Jeremy non disegna o scrive, può essere trovato a esplorare le nuove tendenze del design, visitare gallerie d'arte o sorseggiare caffè in accoglienti caffè. La sua sete di ispirazione e apprendimento continuo è evidente negli spazi ben realizzati che crea e nei contenuti perspicaci che condivide. Jeremy Cruz è un nome sinonimo di creatività, competenza e innovazione nel campo dell'interior design.