Tutorial facile: come creare un organizer per piatti in 7 passi

Albert Evans 19-10-2023
Albert Evans

Descrizione

Volete mantenere la vostra cucina ordinata e organizzata? Avete uno stile di vita minimalista? Se avete risposto sì a entrambe le domande, allora questo portapiatti in legno è perfetto per voi. Conservare le stoviglie in verticale è un ottimo modo per mantenerle organizzate e visivamente attraenti. Tuttavia, può occupare molto spazio nella vostra credenza. Nel caso in cui non siate minimalisti e abbiateSe avete molti piatti da conservare in questo modo, questo portapiatti può essere fantastico per una cena. Se avete ospiti per l'happy hour ma volete mantenere un'atmosfera informale senza persone intorno al tavolo, potete esporre i piatti su questo portapiatti in legno. In questo modo, le persone possono prendere un piatto quando hanno voglia di fare uno spuntino. In ogni caso, vi mostro come èun organizzatore di piatti in legno facile da realizzare.

Fase 1: Misurare e tagliare i tasselli

Per realizzare un portapiatti da 16 cm per 8 piatti da dessert, avrete bisogno di 16 tasselli. Nel caso in cui lo utilizziate per piatti più grandi, prendete in considerazione l'idea di utilizzare un listello più lungo perché dovrete lasciare uno spazio maggiore tra i tasselli. Tagliate i tasselli da 10 cm ciascuno, quindi tagliate 2 tasselli da 8 cm ciascuno.

Fase 2: segnare il listello di legno

Posizionare il righello al centro della doga di legno. Fare un segno ogni 3,5 cm sulla doga di legno. Ricordare che questa misura è per i piatti da dessert. Per adattarla ai piatti da pranzo aggiungere 0,5 cm e per i piatti da minestra aggiungere almeno 1 cm.

Fase 3: praticare i fori nel listello di legno

La punta del trapano deve essere della stessa dimensione dei tasselli. Con l'avvitatore elettrico, praticare un foro in corrispondenza di ogni segno. Non attraversare tutto il legno con la punta del trapano, ma solo quanto basta per inserire i tasselli. Se si vuole essere sicuri che i fori abbiano la stessa profondità, segnare l'altezza sulla punta del trapano con del nastro adesivo. Ad ogni estremità dei listelli di legno, praticare un foro sul lato interno degli stessi. Saranno outilizzato per unirsi a loro in seguito.

Guarda anche: Idee per portachiavi: 7 passaggi per realizzare un portachiavi in sughero

Fase 4: Carteggiare l'organizzatore di piatti

Carteggiare l'intera superficie dei listelli e dei tasselli di legno per eliminare spigoli o schegge. Dopo questa fase, è possibile dipingere o semplicemente verniciare il legno.

Fase 5: Unire i listelli di legno

Per realizzare la base del piatto, inserire il chiodo liquido o la colla per legno nei fori praticati all'interno dei listelli di legno, quindi inserire i perni da 8 cm. Vedere l'immagine qui sopra.

Fase 6: posizionamento dei tasselli

In cima alle doghe di legno, ripetere il procedimento dell'ultima fase utilizzando il chiodo liquido per tenere in posizione i perni. Se necessario, utilizzare una staffa per tenerli dritti.

Fase 7: Organizzatore per l'armadio della cucina

Ecco come dovrebbe apparire alla fine l'organizzatore di piatti, così semplice da realizzare e dall'aspetto molto elegante.

Guarda anche: Come realizzare un pinguino fai da te

Albert Evans

Jeremy Cruz è un rinomato interior designer e blogger appassionato. Con un estro creativo e un occhio per i dettagli, Jeremy ha trasformato numerosi spazi in splendidi ambienti di vita. Nato e cresciuto in una famiglia di architetti, il design gli scorre nel sangue. Fin da giovane è stato immerso nel mondo dell'estetica, costantemente circondato da progetti e schizzi.Dopo aver conseguito una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università, Jeremy ha intrapreso un viaggio per dare vita alla sua visione. Con anni di esperienza nel settore, ha lavorato con clienti di alto profilo, progettando squisiti spazi abitativi che incarnano sia funzionalità che eleganza. La sua capacità di interpretare le preferenze dei clienti e trasformare i loro sogni in realtà lo contraddistingue nel mondo dell'interior design.La passione di Jeremy per l'interior design va oltre la creazione di splendidi spazi. Come scrittore appassionato, condivide la sua esperienza e conoscenza attraverso il suo blog, Decorazione, Interior Design, Idee per cucine e bagni. Attraverso questa piattaforma, mira a ispirare e guidare i lettori nei loro sforzi di progettazione. Da suggerimenti e trucchi alle ultime tendenze, Jeremy fornisce preziose informazioni che aiutano i lettori a prendere decisioni informate sui loro spazi abitativi.Con un focus su cucine e bagni, Jeremy ritiene che queste aree abbiano un enorme potenziale sia per la funzionalità che per l'esteticaappello. Crede fermamente che una cucina ben progettata possa essere il cuore di una casa, favorendo i legami familiari e la creatività culinaria. Allo stesso modo, un bagno ben progettato può creare un'oasi rilassante, consentendo alle persone di rilassarsi e ringiovanire.Il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per gli appassionati di design, i proprietari di case e chiunque desideri rinnovare i propri spazi abitativi. I suoi articoli coinvolgono i lettori con immagini accattivanti, consigli di esperti e guide dettagliate. Attraverso il suo blog, Jeremy si impegna a consentire alle persone di creare spazi personalizzati che riflettano le loro personalità, stili di vita e gusti unici.Quando Jeremy non disegna o scrive, può essere trovato a esplorare le nuove tendenze del design, visitare gallerie d'arte o sorseggiare caffè in accoglienti caffè. La sua sete di ispirazione e apprendimento continuo è evidente negli spazi ben realizzati che crea e nei contenuti perspicaci che condivide. Jeremy Cruz è un nome sinonimo di creatività, competenza e innovazione nel campo dell'interior design.