Come realizzare reggilibri da cucina in 9 passi

Albert Evans 19-10-2023
Albert Evans

Descrizione

Il cibo è qualcosa che ci accomuna tutti. Possiamo seguire diete diverse, che si tratti di cibo biologico, dietetico, vegano o anche di cibo spazzatura, tutti seguiamo la nostra dieta religiosamente. Possiamo anche preferire prelibatezze diverse, ma sarete d'accordo con me se dico che siamo tutti buongustai! Essendo così appassionati di cibo, la maggior parte di noi ama provarlo e quali sono i dueLe uniche cose che vi aiutano a preparare le vostre ricette sono Google o Youtube e i libri di cucina. I libri di cucina sono utilizzati da molto tempo dalle persone, che si sono adattate alle mutevoli preferenze delle persone e hanno inserito in questi libri le cucine di tendenza e le loro prelibatezze. Potete fidarvi ciecamente di questi libri perché sono stati provati e testati più volte prima di essere pubblicati.

Se amate cucinare e utilizzate i libri di cucina, sapete quanto può essere frustrante quando il vostro libro di cucina continua a chiudersi. L'ultima cosa che volete fare è girare le pagine del vostro libro di cucina con le dita sporche. Tuttavia, potete evitare che le pagine vengano girate utilizzando un supporto per libri di cucina. Un supporto per libri di cucina in legno renderà laSe vi state chiedendo come realizzare un supporto per libri di cucina che si abbini bene allo sfondo della cucina e che serva allo stesso tempo allo scopo, seguite i semplici passaggi indicati di seguito.

Prima di iniziare, raccogliamo i materiali necessari per il nostro fermalibri fai da te.

1) Legno - Il porta libri fai da te sarà realizzato in legno;

2) Nastro per misurare - Per misurare il legno per il supporto del libro di cucina;

3) Sega - Per tagliare il legno;

4) Colla per legno - Per assemblare il supporto ;

5) Chiodi - Per unire i bordi;

6) Martello - Per inchiodare il legno;

7) Vernice - Per colorare il legno;

8) Panno - Per la colorazione del legno.

Guarda anche: Come recuperare il vetro rotto del cellulare in 14 semplici passi!

Fase 1: Misurare il legno

Potete utilizzare qualsiasi pezzo di legno che avete a disposizione, in quanto il supporto per il libro di cucina non richiede pezzi di legno di grandi dimensioni. Potete anche pensare di acquistare il legno presso il negozio di ferramenta più vicino.

Le misure dei due pezzi di legno sono le seguenti:

Pezzo 1: 35 cm x 22 cm x 2 cm

Guarda anche: Come pulire l'argento: i 2 modi migliori

Pezzo 2: 35 cm x 4,4 cm x 2 cm

Fase 2: tagliare il legno

Con una sega a mano, tagliare i pezzi di legno secondo le dimensioni indicate al punto 1. È possibile modificare le dimensioni del legno in base alle proprie esigenze.

Fase 3: Fissare il supporto per i libri

Livellate il fermalibri con un altro pezzo di legno, per facilitare l'inserimento dei chiodi.

Fase 4: piantare i chiodi

Per fissare il legno si può innanzitutto usare la colla per legno. Se la colla per legno non è disponibile, si può usare la colla che si ha in casa. L'applicazione della colla è però del tutto facoltativa: si può omettere questa parte. Separare i chiodi di circa 11,5 cm e martellarli nel legno.

Fase 5. tagliare i piedi

Per tenere il fermalibri in posizione, è necessario tagliare due pezzi di legno della stessa misura per evitare che il fermalibri traballi.

Fase 6: Fissare i piedini al supporto

Per attaccarli al retro del supporto, utilizzare la colla per legno e lasciare asciugare completamente. È possibile utilizzare qualsiasi altra colla a scelta. Il tempo di asciugatura dipenderà dalla colla utilizzata.

Fase 7: Carteggiare i bordi

Quando la colla è completamente asciutta, levigare i bordi con una carta vetrata a grana media.

Fase 8: dipingere il porta libri di cucina

Potete verniciare il vostro porta libri di cucina in legno del colore che preferite. Applicando la vernice con un panno, limiterete la quantità di vernice che entrerà in contatto con il legno e la manterrete più chiara.

Fase 9: Il vostro porta libri di cucina fai da te è pronto!

Mettete da parte il supporto per far asciugare il colore. Una volta asciutto, il supporto è pronto per l'uso.

Un porta libri di cucina fai da te è una necessità in ogni cucina: non solo aiuterà a cucinare e a cuocere più facilmente, ma anche a tenere tutto ben organizzato. Poiché si tratta di un oggetto di base, non è necessario decorarlo troppo, ma se volete potete pensare di dipingervi sopra dei bei disegni. Fiori e disegni geometrici sono di base. Per avere un porta libri di cucina unico, pensate di dipingervi sopra i vostri piatti.Potete anche personalizzare le basi. Per darvi un'idea, potete avere una base a forma di hot dog. In questo modo risolvete il vostro scopo e date un tocco assolutamente carino e bello. Potete sperimentare con questi piccoli elementi. Infatti, questi piccoli elementi a cui potete aggiungere il vostro tocco sono quelli che faranno la differenza e daranno un'altra faccia al vostro sostegno dellail vostro ricettario.

Leggete anche altri progetti di arredamento fai da te come: Come fare una lampada con cesto di paglia in 8 passi [Lampada fai da te] e 10 passi: Foglia di palma fai da te con carta kraft

Fateci sapere come è venuto fuori il vostro porta libri di cucina fai da te!

Albert Evans

Jeremy Cruz è un rinomato interior designer e blogger appassionato. Con un estro creativo e un occhio per i dettagli, Jeremy ha trasformato numerosi spazi in splendidi ambienti di vita. Nato e cresciuto in una famiglia di architetti, il design gli scorre nel sangue. Fin da giovane è stato immerso nel mondo dell'estetica, costantemente circondato da progetti e schizzi.Dopo aver conseguito una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università, Jeremy ha intrapreso un viaggio per dare vita alla sua visione. Con anni di esperienza nel settore, ha lavorato con clienti di alto profilo, progettando squisiti spazi abitativi che incarnano sia funzionalità che eleganza. La sua capacità di interpretare le preferenze dei clienti e trasformare i loro sogni in realtà lo contraddistingue nel mondo dell'interior design.La passione di Jeremy per l'interior design va oltre la creazione di splendidi spazi. Come scrittore appassionato, condivide la sua esperienza e conoscenza attraverso il suo blog, Decorazione, Interior Design, Idee per cucine e bagni. Attraverso questa piattaforma, mira a ispirare e guidare i lettori nei loro sforzi di progettazione. Da suggerimenti e trucchi alle ultime tendenze, Jeremy fornisce preziose informazioni che aiutano i lettori a prendere decisioni informate sui loro spazi abitativi.Con un focus su cucine e bagni, Jeremy ritiene che queste aree abbiano un enorme potenziale sia per la funzionalità che per l'esteticaappello. Crede fermamente che una cucina ben progettata possa essere il cuore di una casa, favorendo i legami familiari e la creatività culinaria. Allo stesso modo, un bagno ben progettato può creare un'oasi rilassante, consentendo alle persone di rilassarsi e ringiovanire.Il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per gli appassionati di design, i proprietari di case e chiunque desideri rinnovare i propri spazi abitativi. I suoi articoli coinvolgono i lettori con immagini accattivanti, consigli di esperti e guide dettagliate. Attraverso il suo blog, Jeremy si impegna a consentire alle persone di creare spazi personalizzati che riflettano le loro personalità, stili di vita e gusti unici.Quando Jeremy non disegna o scrive, può essere trovato a esplorare le nuove tendenze del design, visitare gallerie d'arte o sorseggiare caffè in accoglienti caffè. La sua sete di ispirazione e apprendimento continuo è evidente negli spazi ben realizzati che crea e nei contenuti perspicaci che condivide. Jeremy Cruz è un nome sinonimo di creatività, competenza e innovazione nel campo dell'interior design.