Imparare a costruire un tavolo di legno pieghevole fai da te

Albert Evans 19-10-2023
Albert Evans

Descrizione

È sempre bello trascorrere l'estate con la famiglia, gli amici o la propria dolce metà e uno dei modi più sottovalutati per godersi le vacanze estive è quello di fare un picnic. Perché bisogna ancora aspettare le vacanze estive quando si può organizzare un picnic in un bel pomeriggio caldo del fine settimana? I picnic possono rafforzare il legame tra i propri cari e far loro trascorrere unaNon è necessario che andiate con qualcuno, potete semplicemente scegliere di passare del tempo con voi stessi e organizzare un picnic solo per voi. I picnic sono rilassanti e rinfrescanti e il più delle volte ci danno la possibilità di apprezzare maggiormente la natura.

Sono sempre una grande fan della pianificazione per evitare di dimenticare qualcosa o di rovinare la giornata a causa di una pianificazione impropria o inadeguata. Prima della giornata vera e propria, mi piace pianificare il tipo di picnic che voglio e come deve svolgersi la giornata.e ho pensato che l'idea fosse fantastica, così ho deciso che la prossima volta che avrei portato con me un picnic, avrei preso un tavolo da picnic pieghevole.

L'acquisto di un tavolo da picnic pieghevole nuovo di zecca è in aumento e quindi ho deciso di mettere in campo il mio spirito fai-da-te e di realizzare un tavolo pieghevole in legno fai-da-te. Insomma, ho già la maggior parte dei materiali nel mio garage, tutto quello che devo fare è metterli insieme e creare un tavolo pieghevole.

Anche se non è obbligatorio avere un tavolo da picnic, se vi piace essere precauzionali come me, o semplicemente vi piace l'idea di mettere le vostre cose su un tavolo invece che sull'erba, allora dovreste seguire le mie indicazioni in questo tutorial sul tavolo pieghevole fai-da-te. Fidatevi di me, è un processo molto facile e diretto, e se l'ho fatto io, potete farlo anche voi.

Come realizzare un tavolo da picnic pieghevole

Per praticità, comodità e per portare il tavolo da picnic al parco, è meglio costruire un tavolo pieghevole. Se è pieghevole, le cose si semplificano. Ora vi illustrerò passo per passo il procedimento che ho seguito per costruire il mio tavolo da picnic. Funzionerà sicuramente anche per voi, a patto che facciate esattamente come vi ho spiegato. Ora sorridete, stiamo perdivertitevi con il nostro progetto!

Qui su homify potete trovare molti altri progetti di decorazione fai-da-te. Vi consiglio di provare a realizzare questi progetti: Come realizzare una mensola in pallet o Come realizzare una ghirlanda di succulente in casa.

Guarda anche: Come fare una scopa: imparare a fare una scopa di paglia in soli 6 passaggi

Passo 1: Questa è la tabella

Per il vostro progetto avrete bisogno di un tavolo. Come potete vedere, questo è il mio piano di lavoro.

Fase 2: Misurare i pezzi di legno

Dopo aver raccolto tutti i materiali per il progetto, la prima cosa da fare è misurare i pezzi di legno da utilizzare per le gambe del tavolo.

Fase 3 Taglio

È necessario prestare attenzione quando si prendono le misure per non commettere errori e anche quando si tagliano i pezzi di legno. Usare una sega per tagliare i pezzi di legno e fare attenzione a non farsi male o a tagliare i pezzi di legno nel modo sbagliato.

Fase 4: levigare gli angoli

Dopo aver tagliato i pezzi di legno, è necessario arrotondare gli angoli del legno. A questo scopo si può usare un attrezzo per levigare. Continuate a usare l'attrezzo per levigare finché il vostro non assomiglia al mio.

Passo 5 Qui abbiamo 4

Come potete vedere, ho 4 pezzi di legno.

Fase 6. posizionarli sotto il piano del tavolo per vedere come posizionarli.

Posizionare i 4 pezzi di legno sotto il piano del tavolo e vedere come posizionare i pezzi di legno, per garantire la precisione e assicurarsi che le misure siano corrette. Vedere come ho posizionato i pezzi di legno nel mio progetto.

Fase 7: Per fissare le gambe al tavolo sono necessarie piccole parti.

Dovendo fissare le gambe al tavolo, misurerete e taglierete altri due piccoli pezzi di legno.

Fase 8. incollare alla gamba

Ora incollate i pezzi alle gambe.

Fase 9: Martello

La colla non li terrà insieme, quindi dovrete usare chiodi e martello per renderli più solidi.

Passo 10. Ecco una parte

Questa è l'immagine della prima parte.

Passo 11. e il secondo

Questa è l'immagine della seconda parte.

Fase 12. Utilizzarli per realizzare le gambe pieghevoli.

Poiché vi sto insegnando a realizzare un tavolo da picnic pieghevole, è necessario utilizzare questi meccanismi per poter piegare le gambe.

Fase 13 Posizionamento

Ecco come li posizionerò: segnate sul legno il punto in cui li posizionerete.

Guarda anche: Consigli per la pulizia: come pulire il filtro di argilla

Passo 14. Tagliare un po' di

Dopo aver fatto i segni, tagliare un po' di legno e fissare le cerniere al legno.

Fase 15: Poi abbiamo la profondità da adattare

Il motivo per cui si taglia un po' di legno è che le cerniere possono avere una profondità tale da adattarsi perfettamente.

Fase 16. fissarli alle gambe

Ora è possibile fissarli alle gambe del tavolo.

Passo 17. e sul tavolo

Inoltre, li attaccherete al tavolo.

Passo 18. come dovrebbe apparire

Qui potete vedere come si presenta.

Passo 19. Lo stesso per l'altro lato

Fate la stessa cosa dall'altro lato.

Passo 20. Fatto!

Il prossimo passo sarà l'utilizzo del tavolo da picnic pieghevole appena realizzato.

Fase 21. Aprire e utilizzare!

Andate in una zona del vostro giardino, aprite il tavolo da picnic e usatelo!

Passo 22. fine!

Questa è la foto finale del mio tavolo da picnic pieghevole in legno. Mi sono divertita molto a realizzare questo progetto e so che lo farete anche voi.

Oltre al tavolo pieghevole, cos'altro portereste con voi in un picnic?

Albert Evans

Jeremy Cruz è un rinomato interior designer e blogger appassionato. Con un estro creativo e un occhio per i dettagli, Jeremy ha trasformato numerosi spazi in splendidi ambienti di vita. Nato e cresciuto in una famiglia di architetti, il design gli scorre nel sangue. Fin da giovane è stato immerso nel mondo dell'estetica, costantemente circondato da progetti e schizzi.Dopo aver conseguito una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università, Jeremy ha intrapreso un viaggio per dare vita alla sua visione. Con anni di esperienza nel settore, ha lavorato con clienti di alto profilo, progettando squisiti spazi abitativi che incarnano sia funzionalità che eleganza. La sua capacità di interpretare le preferenze dei clienti e trasformare i loro sogni in realtà lo contraddistingue nel mondo dell'interior design.La passione di Jeremy per l'interior design va oltre la creazione di splendidi spazi. Come scrittore appassionato, condivide la sua esperienza e conoscenza attraverso il suo blog, Decorazione, Interior Design, Idee per cucine e bagni. Attraverso questa piattaforma, mira a ispirare e guidare i lettori nei loro sforzi di progettazione. Da suggerimenti e trucchi alle ultime tendenze, Jeremy fornisce preziose informazioni che aiutano i lettori a prendere decisioni informate sui loro spazi abitativi.Con un focus su cucine e bagni, Jeremy ritiene che queste aree abbiano un enorme potenziale sia per la funzionalità che per l'esteticaappello. Crede fermamente che una cucina ben progettata possa essere il cuore di una casa, favorendo i legami familiari e la creatività culinaria. Allo stesso modo, un bagno ben progettato può creare un'oasi rilassante, consentendo alle persone di rilassarsi e ringiovanire.Il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per gli appassionati di design, i proprietari di case e chiunque desideri rinnovare i propri spazi abitativi. I suoi articoli coinvolgono i lettori con immagini accattivanti, consigli di esperti e guide dettagliate. Attraverso il suo blog, Jeremy si impegna a consentire alle persone di creare spazi personalizzati che riflettano le loro personalità, stili di vita e gusti unici.Quando Jeremy non disegna o scrive, può essere trovato a esplorare le nuove tendenze del design, visitare gallerie d'arte o sorseggiare caffè in accoglienti caffè. La sua sete di ispirazione e apprendimento continuo è evidente negli spazi ben realizzati che crea e nei contenuti perspicaci che condivide. Jeremy Cruz è un nome sinonimo di creatività, competenza e innovazione nel campo dell'interior design.