Come pulire le vasche idromassaggio

Albert Evans 19-10-2023
Albert Evans

Descrizione

Chiunque abbia una vasca da bagno in casa sa quanto sia piacevole rilassarsi e scomparire in un mondo di acqua, bolle, oli essenziali e divertimento. E ancora meglio quando si tratta di una vasca idromassaggio: i flussi di acqua calda che massaggiano il corpo portano un completo rinnovamento dell'umore.

Il punto è che, a causa dell'uso continuo, è essenziale sapere come pulire la vasca da bagno per evitare odori o l'accumulo di microrganismi. La pulizia regolare dell'idro è essenziale affinché il binomio riposo-salute sia in perfetto equilibrio. Non è raro che molte persone si ammalino a causa di angoli o condotti sporchi senza accorgersene.

Ed è proprio per proteggere le ore trascorse a godersi la vasca da bagno, che oggi vi ho dato dei buoni consigli per la pulizia dell'impianto idroelettrico passo dopo passo. Si tratta di consigli essenziali che potete tenere a mente nella necessaria pulizia settimanale.

Seguitemi e date un'occhiata a questo suggerimento fai-da-te sulla pulizia della casa!

Fase 1: Prima di tutto, pulire l'idro

Iniziate utilizzando una spugna umida o un panno in microfibra per pulire l'intera superficie della vasca da bagno e rimuovere eventuali residui.

Fase 2: riempire la vasca con acqua calda

Per una pulizia più efficace, aggiungere acqua calda alla vasca in modo che tutti i getti si trovino ad almeno 5 cm di profondità.

Suggerimento: Se si accendono i getti mentre sono sopra l'acqua, c'è il rischio di danneggiare il motore idroelettrico e, se si accendono con poca acqua, si rischia di bagnare tutto ciò che sta intorno alla vasca.

Fase 3: Preparare un detergente per vasca da bagno fai da te

Aggiungere due cucchiai di detersivo in polvere o di detersivo per piatti per rimuovere i residui di grasso intrappolati nelle bocchette.

Quindi, versate ½ tazza di aceto bianco o di candeggina nell'acqua insaponata. L'aceto bianco è l'opzione più ecologica, ma la candeggina è perfetta per affrontare i problemi di pulizia. Aggiungete due cucchiai di detersivo in polvere o di detersivo per piatti per rimuovere i residui di grasso intrappolati all'interno delle bocchette. Puntate su un sapone poco schiumogeno per evitare di far traboccare la vasca da bagno a causa del lavaggio.idromassaggio.

Versate quindi nell'acqua saponata ½ tazza di aceto bianco o di candeggina. Ovviamente l'aceto bianco è l'opzione più ecologica, ma la candeggina è perfetta per combattere la muffa all'interno dei getti della vasca idromassaggio.

Consigli per la pulizia:

- Se avete solo il detersivo per lavastoviglie, provate a sciogliere una pastiglia per lavastoviglie in una tazza di acqua bollente.

- Sebbene sia la candeggina che l'aceto siano ideali per una corretta manutenzione e pulizia della vasca idromassaggio, non bisogna mai mischiarli: usare l'uno o l'altro. Aggiungere due cucchiai di detersivo in polvere o di detersivo per piatti per aiutare a rimuovere i residui di grasso intrappolati all'interno dei getti. Puntare su un sapone poco schiumogeno per evitare di far traboccare la vasca idromassaggio.

Versate quindi nell'acqua saponata ½ tazza di aceto bianco o di candeggina. Ovviamente l'aceto bianco è l'opzione più ecologica, ma la candeggina è perfetta per combattere la muffa all'interno dei getti della vasca idromassaggio.

Consigli per la pulizia:

- Se avete solo il detersivo per lavastoviglie, provate a sciogliere una pastiglia per lavastoviglie in una tazza di acqua bollente.

Guarda anche: Arte del pastello fuso

- Sebbene sia la candeggina che l'aceto siano ideali per una corretta manutenzione e pulizia della vasca idromassaggio, non bisogna mai mischiarli: usare l'uno o l'altro. Aggiungere due cucchiai di detersivo in polvere o di detersivo per piatti per aiutare a rimuovere i residui di grasso intrappolati all'interno dei getti. Puntare su un sapone poco schiumogeno per evitare di far traboccare la vasca idromassaggio.

Successivamente, versare ½ tazza di aceto bianco o di candeggina nell'acqua saponata. L'aceto bianco è l'opzione più ecologica, ma la candeggina è perfetta per combattere la muffa all'interno dei condotti.

Fase 4: accensione dei getti

Disattivare le valvole di induzione dell'aria per i getti ruotandole in senso orario: in questo modo i prodotti di pulizia circolano solo attraverso le tubature, rendendo più profonda la pulizia.

Azionare i getti al massimo per 10-15 minuti, dopodiché si vedrà una buona quantità di sporco.

Suggerimento: Leggete sempre le istruzioni del produttore su come pulire la vasca da bagno. Se, ad esempio, il manuale dice di non attivare le valvole dell'aria, non fatelo.

Fase 5: svuotare il bagno

Una volta spenti i getti, svuotate la vasca idromassaggio e prendete una spugna o un panno per eliminare i residui visibili.

  • Vedi anche come ripristinare la lucentezza dei metalli del bagno!

Fase 6: Riempire nuovamente il bagno

Riempite nuovamente la vasca, questa volta solo con acqua fredda e senza prodotti per la pulizia. Coprite i getti con 5 cm di acqua o più, per facilitare la pulizia.

Accendere i getti alla massima potenza per circa 10 minuti, in modo da eliminare gli ultimi residui dai condotti. Spegnere quindi l'apparecchio.

Fase 7: strofinare i getti

Per rafforzare la pulizia, utilizzare una tazza piena di bicarbonato di sodio e, con uno spazzolino da denti, spazzolare i condotti. Quando si nota che non c'è più sporco, questa fase è terminata.

Fase 8: pulire la superficie della vasca

Non mettete ancora da parte il bicarbonato di sodio: cospargetene una quantità generosa su tutta la vasca idromassaggio per rimuovere il sottile strato di grasso ancora presente.

Fase 9: Risciacquare e asciugare

Dopo aver pulito l'intera superficie con il bicarbonato, utilizzate un secchio d'acqua e un panno per risciacquare la vasca da bagno, quindi passatela rapidamente con un panno asciutto per evitare macchie d'acqua.

Fase 10: Come mantenere correttamente la vasca da bagno

Infine, ecco alcuni consigli per mantenere la vasca da bagno pulita e igienizzata.

- Se si utilizza la vasca idromassaggio tutti i giorni o più giorni alla settimana, pulirla mensilmente.

- Per una vasca utilizzata solo poche volte al mese, si consiglia una pulizia semestrale.

- Non utilizzate oli per il bagno e schiume che lasciano residui nelle bocchette: in questo modo si formano muffe e funghi.

- Non utilizzare mai detergenti abrasivi sulla vasca da bagno, perché lasciano piccoli graffi che accumulano lo sporco.

Guarda anche: Semina in guscio d'uovo: come piantare in guscio d'uovo in 9 semplici passi

- Se la vostra vasca idromassaggio ha una finitura opaca, provate a usare una cera per auto sui lati, ma non incerate mai il pavimento per evitare di scivolare.

Date un'occhiata a questi 8 consigli su come eliminare i cattivi odori a casa!

Albert Evans

Jeremy Cruz è un rinomato interior designer e blogger appassionato. Con un estro creativo e un occhio per i dettagli, Jeremy ha trasformato numerosi spazi in splendidi ambienti di vita. Nato e cresciuto in una famiglia di architetti, il design gli scorre nel sangue. Fin da giovane è stato immerso nel mondo dell'estetica, costantemente circondato da progetti e schizzi.Dopo aver conseguito una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università, Jeremy ha intrapreso un viaggio per dare vita alla sua visione. Con anni di esperienza nel settore, ha lavorato con clienti di alto profilo, progettando squisiti spazi abitativi che incarnano sia funzionalità che eleganza. La sua capacità di interpretare le preferenze dei clienti e trasformare i loro sogni in realtà lo contraddistingue nel mondo dell'interior design.La passione di Jeremy per l'interior design va oltre la creazione di splendidi spazi. Come scrittore appassionato, condivide la sua esperienza e conoscenza attraverso il suo blog, Decorazione, Interior Design, Idee per cucine e bagni. Attraverso questa piattaforma, mira a ispirare e guidare i lettori nei loro sforzi di progettazione. Da suggerimenti e trucchi alle ultime tendenze, Jeremy fornisce preziose informazioni che aiutano i lettori a prendere decisioni informate sui loro spazi abitativi.Con un focus su cucine e bagni, Jeremy ritiene che queste aree abbiano un enorme potenziale sia per la funzionalità che per l'esteticaappello. Crede fermamente che una cucina ben progettata possa essere il cuore di una casa, favorendo i legami familiari e la creatività culinaria. Allo stesso modo, un bagno ben progettato può creare un'oasi rilassante, consentendo alle persone di rilassarsi e ringiovanire.Il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per gli appassionati di design, i proprietari di case e chiunque desideri rinnovare i propri spazi abitativi. I suoi articoli coinvolgono i lettori con immagini accattivanti, consigli di esperti e guide dettagliate. Attraverso il suo blog, Jeremy si impegna a consentire alle persone di creare spazi personalizzati che riflettano le loro personalità, stili di vita e gusti unici.Quando Jeremy non disegna o scrive, può essere trovato a esplorare le nuove tendenze del design, visitare gallerie d'arte o sorseggiare caffè in accoglienti caffè. La sua sete di ispirazione e apprendimento continuo è evidente negli spazi ben realizzati che crea e nei contenuti perspicaci che condivide. Jeremy Cruz è un nome sinonimo di creatività, competenza e innovazione nel campo dell'interior design.