Idee per il mandala da parete: come realizzare un mandala da parete facile e bellissimo

Albert Evans 19-10-2023
Albert Evans

Descrizione

Se amate lo stile boho-chic e siete alla ricerca di idee semplici per la decorazione delle pareti, questo tutorial su come realizzare un mandala sulla parete è proprio quello che fa per voi. Potete realizzare un disegno mandala utilizzando un unico colore per contrastare con la parete o potete anche creare un'opera d'arte colorata con diverse tonalità vivaci, a seconda del colore della parete e della vostra combinazione di colori preferita.

Le idee di mandala da parete sembrano complicate, ma sono piuttosto semplici da creare se ci si concentra sulla simmetria. Non è necessario disegnare il mandala a mano libera, quindi questo è un fai da te ideale per i principianti.

Per imparare a realizzare il mandala sul muro, sono necessari: compasso, pennarello indelebile, righello e gomma da cancellare. Raccogliere i materiali prima di iniziare.

Inoltre, vi consiglio di scaricare e stampare un'immagine di mandala a vostra scelta da qualsiasi sito online, in modo da poter replicare il disegno o ispirarvi ad esso.

Un'altra idea di decorazione fai-da-te che potete realizzare sulla vostra parete è quella che prevede l'uso del nastro adesivo decorativo! Se volete imparare a decorare la parete con il washi tape in 8 passaggi, cliccate qui!

Fase 1: Iniziare a disegnare un cerchio con il compasso.

Il trucco per creare un mandala perfetto è disegnarlo con una grafite facile da cancellare prima di ripassarlo con un pennarello indelebile, in modo da poter usare il compasso per fare il primo disegno.

Iniziare a disegnare un cerchio con il compasso.

Fase 2: Creare semicerchi intersecanti

Disegnate poi alcuni semicerchi, facendo in modo che si intersechino simmetricamente per formare i petali. Il vantaggio di lavorare con la grafite è che potete cancellare e rifare il disegno ogni volta che ne avete bisogno. Non preoccupatevi se non ci riuscite al primo tentativo.

Fase 3: Ripetere l'operazione fino a raggiungere la simmetria.

Continuate a disegnare semicerchi intersecanti fino a ottenere un'immagine simmetrica che assomiglia a un fiore.

Fase 4: Eliminare le linee irregolari o le lunghezze extra

Usate la gomma per cancellare le linee che non vi servono. Potete anche correggere eventuali difetti cancellando e disegnando di nuovo.

Fase 5: Se necessario, rinforzare le linee tracciate.

Se alcune linee sembrano troppo chiare, è possibile ripassarle con il compasso per renderle più scure e visibili.

Fase 6: Dividere i petali in due parti

Usate il righello per dividere i semicerchi/petali in due parti uguali.

Fase 7: Ripetere l'operazione su tutti i semicerchi.

Procedere in questo modo fino a quando tutti i semicerchi sono simmetricamente divisi in due parti.

Fase 8: disegnare un cerchio più piccolo

Con il compasso, disegnate un cerchio più piccolo all'interno di quello grande disegnato al punto 1. Cercate di non attraversare i petali più piccoli o, se vi risulta difficile, disegnateli e poi cancellate le linee.

Fase 9: Disegnare una linea interna sui petali esterni.

Con il compasso tracciate un secondo semicerchio all'interno dei petali esterni del mandala.

Fase 10: Ripetere l'operazione anche sui petali più piccoli al centro.

Fate lo stesso e disegnate un secondo semicerchio all'interno dei petali più piccoli al centro. Non è necessario seguire l'immagine che sto disegnando e potete creare un disegno unico, purché sia simmetrico.

Fase 11: Utilizzare il compasso per misurare la simmetria e apportare le correzioni.

Rifinite l'immagine misurando con il compasso per assicurarvi che i cerchi siano simmetrici. Se necessario, potete cancellare e ridisegnare. Assicuratevi di essere soddisfatti dell'aspetto del mandala creato prima di passare alla fase successiva.

Fase 12: disegnare sopra la linea con il pennarello indelebile

Ora che il disegno del mandala è in posizione, attaccate il pennarello permanente al compasso e tracciate le linee di grafite.

Fase 13: lavorare con metodo

Provate a ripassare con il pennarello seguendo gli stessi passaggi che avete seguito per creare il disegno in grafite.

Fase 14: Lavorare innanzitutto sui contorni

Iniziare a passare il pennarello intorno ai bordi dei petali/semicerchi prima di passare all'interno di ciascun petalo.

Fase 15: Avvio delle parti interne

Quindi completare il contorno dei semicerchi interni con il pennarello per completare l'immagine.

Fase 16: Creare dettagli a mano libera

Ora che l'immagine di base del mandala è pronta, potete decorarla aggiungendo tocchi unici. Io ho tracciato brevi linee tra due semicerchi per creare un bel dettaglio, mantenendo i graffi il più possibile simmetrici.

Fase 17: Decorare ogni parte con i dettagli

Ho poi aggiunto punti, linee e vortici per decorare varie parti dell'immagine.

Fase 18: Completare la decorazione

Decorate con i dettagli finché non sarete soddisfatti del risultato. Qui potete vedere come appariva il mandala che ho realizzato sulla mia parete dopo la decorazione.

Fase 19: cancellare i segni di matita

A questo punto non resta che cancellare i segni visibili della matita, avendo cura di attendere che l'inchiostro del pennarello si asciughi prima di cancellare i segni della matita per evitare di macchiare la parete.

Il risultato

Qui si può vedere l'opera d'arte del mandala dopo aver cancellato i segni della matita.

Per abbinare la parete al mandala, che ne dite di installare un bellissimo portafoto autocostruito? Scoprite qui come trasferire una foto su legno in 8 passaggi!

Guarda anche: Come affilare forbici e pinze: 4 semplici trucchi da fare in casa

Come appare sulla parete

Ecco la mia parete mandala dopo averla completata.

Da un altro punto di vista

In questa immagine lo si vede di lato per avere un'idea più precisa del suo posizionamento sulla parete.

Ora che abbiamo finito, non è stato più facile di quanto pensavate? Scaricate un'immagine a vostra scelta da internet e provate a creare un disegno mandala unico seguendo questi passaggi!

Guarda anche: Fai da te: Appendino doppio per organizzare sciarpe e foulard Vi piacciono i mandala e in quale ambiente ne collochereste uno?

Albert Evans

Jeremy Cruz è un rinomato interior designer e blogger appassionato. Con un estro creativo e un occhio per i dettagli, Jeremy ha trasformato numerosi spazi in splendidi ambienti di vita. Nato e cresciuto in una famiglia di architetti, il design gli scorre nel sangue. Fin da giovane è stato immerso nel mondo dell'estetica, costantemente circondato da progetti e schizzi.Dopo aver conseguito una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università, Jeremy ha intrapreso un viaggio per dare vita alla sua visione. Con anni di esperienza nel settore, ha lavorato con clienti di alto profilo, progettando squisiti spazi abitativi che incarnano sia funzionalità che eleganza. La sua capacità di interpretare le preferenze dei clienti e trasformare i loro sogni in realtà lo contraddistingue nel mondo dell'interior design.La passione di Jeremy per l'interior design va oltre la creazione di splendidi spazi. Come scrittore appassionato, condivide la sua esperienza e conoscenza attraverso il suo blog, Decorazione, Interior Design, Idee per cucine e bagni. Attraverso questa piattaforma, mira a ispirare e guidare i lettori nei loro sforzi di progettazione. Da suggerimenti e trucchi alle ultime tendenze, Jeremy fornisce preziose informazioni che aiutano i lettori a prendere decisioni informate sui loro spazi abitativi.Con un focus su cucine e bagni, Jeremy ritiene che queste aree abbiano un enorme potenziale sia per la funzionalità che per l'esteticaappello. Crede fermamente che una cucina ben progettata possa essere il cuore di una casa, favorendo i legami familiari e la creatività culinaria. Allo stesso modo, un bagno ben progettato può creare un'oasi rilassante, consentendo alle persone di rilassarsi e ringiovanire.Il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per gli appassionati di design, i proprietari di case e chiunque desideri rinnovare i propri spazi abitativi. I suoi articoli coinvolgono i lettori con immagini accattivanti, consigli di esperti e guide dettagliate. Attraverso il suo blog, Jeremy si impegna a consentire alle persone di creare spazi personalizzati che riflettano le loro personalità, stili di vita e gusti unici.Quando Jeremy non disegna o scrive, può essere trovato a esplorare le nuove tendenze del design, visitare gallerie d'arte o sorseggiare caffè in accoglienti caffè. La sua sete di ispirazione e apprendimento continuo è evidente negli spazi ben realizzati che crea e nei contenuti perspicaci che condivide. Jeremy Cruz è un nome sinonimo di creatività, competenza e innovazione nel campo dell'interior design.