Come fare un'asola

Albert Evans 19-10-2023
Albert Evans

Descrizione

Anche se il punto asola deve il suo nome al fatto che viene utilizzato principalmente per cucire il bordo della coperta, è uno dei punti più versatili per il cucito a mano. È un punto pulito che eleva la bellezza della finitura.

Che si tratti dei bordi grezzi di una sciarpa, di una tovaglia, di un cuscino e di un copricuscino, di un asciugamano da tè o per cucire toppe di applique o patchwork, sapere come fare l'orlo è sempre un'abilità che vale la pena di imparare.

Guarda anche: 2 Idee per i lavoretti di Pasqua: come realizzare ornamenti pasquali passo dopo passo

E oltre alla versatilità, saper cucire con il piping è molto più facile di quanto sembri, come dimostrano i 16 passaggi che ho portato oggi in un altro grande passo per passo sul cucito e sulla maglia.

Quindi, se volete sapere come realizzare bordi e sbiechi, siete nel posto giusto: seguitemi, date un'occhiata e portate il vostro cucito al livello successivo.

Fase 1: Scegliere una linea spessa

Dato che il punto coperta è decorativo, il filo più spesso risalta meglio.

Suggerimento Tuttavia, assicuratevi che il filo scelto sia in linea con il peso del tessuto su cui farete il punto coperta. Optate per un filo da ricamo se lo fate su cotone, lino o seta, mentre scegliete lana o fili più spessi se state cucendo una coperta con il punto coperta.

Fase 2: Infilare l'ago

La scelta di un filo singolo o doppio dipende dallo spessore del filo.

Poiché il filo che sto usando è abbastanza spesso per cucire i bordi della tovaglia, sto prendendo un filo unico con cui cucire.

Fase 3: fare un nodo all'estremità del filo

Fate un nodo all'estremità del filo per fissarlo: senza un nodo, alla fine il filo si staccherà.

Vedi anche: Come realizzare una tasca per il divano.

Fase 4: Spingere l'ago attraverso il panno

Misurare circa 1 cm dal bordo della stoffa, quindi inserire l'ago dal lato opposto del tessuto, cioè da dietro a davanti.

Fase 5: Fare un'asola intorno al bordo

Portare l'ago con il filo in basso. Inserire l'ago e tirarlo attraverso lo stesso punto del punto 4. In caso di dubbio, controllare l'immagine.

Suggerimento bonus: si può inserire l'ago tra gli strati, in questo modo il nodo del filo sarà nascosto.

Fase 6: vedere l'aspetto

Ecco la prima asola del punto coperta, da cui si può iniziare il punto coperta.

Fase 7: Inserire l'ago attraverso l'asola

Inserire l'ago e farlo passare attraverso l'asola realizzata nel passaggio precedente.

Suggerimento: in cosa si differenzia il punto coperta dal punto asola?

Il punto coperta viene spesso confuso con il punto asola.

Guarda anche: Come lavare la moquette Terry senza soffrire
  • Il punto coperta è decorativo, mentre l'asola è un punto più robusto spesso usato dai marinai per cucire o riparare i loro vestiti.
  • Nel punto coperta, l'ago cuce verso il basso nel tessuto dal lato superiore o destro;
  • nel punto asola, il ricamo corre lungo il retro del materiale.

Fase 8: stringere il filo

Tirare il filo per stringerlo e il primo punto è fatto.

Fase 9: Misurare uno spazio di 1 cm

Non è necessario un righello, basta misurare mentalmente uno spazio di circa 1 cm dal primo punto, quindi inserire l'ago da dietro a davanti.

Fase 10: tirare il filo

Tirare il filo in un'ansa.

Suggerimento In caso di dubbio, controllare l'immagine.

Fase 11: Passare l'ago attraverso l'asola

Passare l'ago attraverso l'occhiello, rivolto verso il basso, come nella fase precedente.

Fase 12: tirare il filo

Tirate il filo per stringere l'anello e il secondo punto coperta è fatto.

Fase 13: ripetere i passaggi precedenti

Ripetere i passaggi precedenti 9, 10, 11 e 12. Sarà lo stesso, inserendo l'ago nello spazio di circa 1 cm da dietro a davanti, formando un'asola, passando l'ago attraverso l'asola e stringendo l'asola per fare il punto coperta.

Fase 14: completare il punto coperta

Ripetendo gli stessi passaggi, completare il bordo con il punto coperta.

Suggerimento Quando tagliate il filo per cucire il bordo, prendetene una quantità tale da non dovervi fermare al centro per infilare l'ago più volte.

Fase 15: Completare con un nodo

Quando si raggiunge la fine del bordo, terminare con un nodo. Per fare un nodo, fare un'ansa e passarci l'ago. Ripetere l'operazione, facendo di nuovo l'ansa, per garantire il nodo. Tagliare il filo, il punto è pronto.

Fase 16: Godetevi il risultato!

Il risultato è bellissimo e potete essere orgogliosi di usarlo per decorare qualsiasi spazio.

Godetevi il suggerimento, ora vedete come realizzare una tovaglia rotonda!

Conoscevate già questo punto?

Albert Evans

Jeremy Cruz è un rinomato interior designer e blogger appassionato. Con un estro creativo e un occhio per i dettagli, Jeremy ha trasformato numerosi spazi in splendidi ambienti di vita. Nato e cresciuto in una famiglia di architetti, il design gli scorre nel sangue. Fin da giovane è stato immerso nel mondo dell'estetica, costantemente circondato da progetti e schizzi.Dopo aver conseguito una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università, Jeremy ha intrapreso un viaggio per dare vita alla sua visione. Con anni di esperienza nel settore, ha lavorato con clienti di alto profilo, progettando squisiti spazi abitativi che incarnano sia funzionalità che eleganza. La sua capacità di interpretare le preferenze dei clienti e trasformare i loro sogni in realtà lo contraddistingue nel mondo dell'interior design.La passione di Jeremy per l'interior design va oltre la creazione di splendidi spazi. Come scrittore appassionato, condivide la sua esperienza e conoscenza attraverso il suo blog, Decorazione, Interior Design, Idee per cucine e bagni. Attraverso questa piattaforma, mira a ispirare e guidare i lettori nei loro sforzi di progettazione. Da suggerimenti e trucchi alle ultime tendenze, Jeremy fornisce preziose informazioni che aiutano i lettori a prendere decisioni informate sui loro spazi abitativi.Con un focus su cucine e bagni, Jeremy ritiene che queste aree abbiano un enorme potenziale sia per la funzionalità che per l'esteticaappello. Crede fermamente che una cucina ben progettata possa essere il cuore di una casa, favorendo i legami familiari e la creatività culinaria. Allo stesso modo, un bagno ben progettato può creare un'oasi rilassante, consentendo alle persone di rilassarsi e ringiovanire.Il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per gli appassionati di design, i proprietari di case e chiunque desideri rinnovare i propri spazi abitativi. I suoi articoli coinvolgono i lettori con immagini accattivanti, consigli di esperti e guide dettagliate. Attraverso il suo blog, Jeremy si impegna a consentire alle persone di creare spazi personalizzati che riflettano le loro personalità, stili di vita e gusti unici.Quando Jeremy non disegna o scrive, può essere trovato a esplorare le nuove tendenze del design, visitare gallerie d'arte o sorseggiare caffè in accoglienti caffè. La sua sete di ispirazione e apprendimento continuo è evidente negli spazi ben realizzati che crea e nei contenuti perspicaci che condivide. Jeremy Cruz è un nome sinonimo di creatività, competenza e innovazione nel campo dell'interior design.