Come realizzare scheletri di foglie in 7 passi l Guida alla scheletrizzazione delle foglie fai da te

Albert Evans 19-10-2023
Albert Evans

Descrizione

Passeggiando nella natura o nel proprio giardino, rimango spesso ipnotizzato dalla creatività della natura. Dalla freschezza del profumo primaverile alla brillantezza delle tonalità autunnali, le foglie esaltano ancora di più la natura. Anche le foglie secche esercitano una curiosa attrazione su di loro. Ma i miei occhi vagano alla ricerca del tesoro che per me è lo scheletro della foglia. L'intricato disegno della foglia è un'altra cosa.Le venature esposte, intrecciate e nude, libere dalle cure protettive della parte carnosa della foglia, sono una delizia per gli occhi.

Perciò, per creare artificialmente una scheletratura di foglie per sofisticare l'arredamento della casa, invece di aspettare che la natura si prenda il suo tempo e di avere la fortuna di trovare il tesoro, ho deciso di cimentarmi nella scheletratura di foglie fai-da-te. È stato terapeuticamente sorprendente vedere il raro fenomeno che si verificava proprio davanti ai miei occhi. La foglia a pizzo può essere unaun oggetto costoso da acquistare nei negozi di souvenir e un tesoro da trovare in natura: molto facile da realizzare in casa, con ingredienti facilmente reperibili e disponibili nella vostra cucina.

La scheletrizzazione delle foglie consiste nel privare le foglie della parte carnosa, lasciando solo le venature delle anse che mantengono la forma della foglia. Potete utilizzare gli scheletri di foglie fatti a mano per creare bellissime opere d'arte, biglietti d'auguri, confezioni regalo o persino un bouquet. Tutto ciò che dovete fare è liberare la vostra immaginazione per avere più idee.Per imparare a realizzare foglie scheletrate, seguite questo tutorial fai-da-te e sono certa che vi appassionerete all'arte della scheletrizzazione delle foglie.

Fase 1: Come realizzare gli scheletri delle foglie: preparare la soluzione

Prendere l'acqua in una casseruola e aggiungere il bicarbonato di sodio. Mescolare bene. Scegliere la forma in base alle dimensioni delle foglie che si prendono per fare uno scheletro. Per 250 ml di acqua, sono necessari 50 g di bicarbonato di sodio.

Suggerimento bonus:

la quantità d'acqua dipende dalle dimensioni e dal numero di foglie che avete preso per fare lo scheletro di foglie. l'acqua deve essere sufficiente per far bollire le foglie per 3 ore.

Fase 2. Far bollire la soluzione acquosa

Accendere la pentola e portare l'acqua a ebollizione a fuoco medio.

Guarda anche: Come eliminare l'odore di cane dalla casa

Fase 3. porre le foglie in una soluzione acquosa.

Una volta che l'acqua inizia a bollire, mettete le foglie nell'acqua bollente. Riducete il fuoco e lasciate sobbollire l'acqua. Mescolate l'acqua di tanto in tanto. L'acqua diventerà frizzante a causa del carbonato di sodio in essa contenuto e prenderà il colore delle foglie. Fate sobbollire le foglie nell'acqua bollente per 3 ore. Rabboccate l'acqua di tanto in tanto in modo che le foglie rimangano coperte dall'acqua.

Suggerimento bonus:

Tenete d'occhio le foglie, che devono ammorbidirsi prima di procedere con la fase successiva. Potrebbero volerci delle ore, a seconda delle foglie che avete scelto. Tuttavia, scegliete le foglie cadute per realizzare lo scheletro di foglie fai da te invece di quelle fresche. Le foglie autunnali sono le migliori per realizzare lo scheletro di foglie e saranno perfette per la vostra decorazione autunnale.

Fase 4: Rimuovere e sciacquare le foglie.

Togliere delicatamente le foglie dall'acqua della pentola. Sciacquare le foglie sotto l'acqua corrente per pulirle. Trattare le foglie con delicatezza perché saranno delicate e morbide.

Fase 5: preparazione della soluzione di candeggina

A questo punto, in una casseruola, mescolate l'acqua e la candeggina. Per 250 ml di acqua, avrete bisogno di 50 ml di candeggina. La quantità di acqua che userete dipende dalle dimensioni delle foglie. Ricordate che le foglie devono essere completamente immerse nella soluzione di acqua e candeggina. Fate bollire la soluzione a fuoco medio. Appena la soluzione acquosa inizia a bollire, immergete le foglie. Fate bollire le foglie per20 minuti in acqua con soluzione di candeggina.

Guarda anche: Come coltivare e far crescere le piantine di dipladenia: 8 preziosi consigli di giardinaggio

Fase 6: Raccogliere e pulire le foglie

Togliere con cura le foglie dall'acqua e sbiancare la soluzione. Mettere le foglie in una ciotola o vassoio poco profondo con acqua pulita.

Suggerimento bonus: Anche dopo aver eseguito la procedura di bollitura e pulizia, dovrebbero rimanere dei detriti o della poltiglia attaccati alla superficie. Per rimuoverli, spazzolare delicatamente la superficie dello scheletro di foglie con un pennello morbido o una spazzola. Fare molta attenzione per non danneggiare lo scheletro di foglie.

Fase 7: Lasciare asciugare lo scheletro della foglia

Appoggiate con cura lo scheletro di foglie su un foglio di carta o un asciugamano e lasciatelo asciugare completamente. La vostra scheletrizzazione di foglie fai da te è pronta per essere ammirata e trasformata in un altro vostro capolavoro.

Scopri altri progetti artigianali fai-da-te: Come fare giocattoli di erba gatta per gatti in 10 passi

Raccontateci la vostra esperienza!

Albert Evans

Jeremy Cruz è un rinomato interior designer e blogger appassionato. Con un estro creativo e un occhio per i dettagli, Jeremy ha trasformato numerosi spazi in splendidi ambienti di vita. Nato e cresciuto in una famiglia di architetti, il design gli scorre nel sangue. Fin da giovane è stato immerso nel mondo dell'estetica, costantemente circondato da progetti e schizzi.Dopo aver conseguito una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università, Jeremy ha intrapreso un viaggio per dare vita alla sua visione. Con anni di esperienza nel settore, ha lavorato con clienti di alto profilo, progettando squisiti spazi abitativi che incarnano sia funzionalità che eleganza. La sua capacità di interpretare le preferenze dei clienti e trasformare i loro sogni in realtà lo contraddistingue nel mondo dell'interior design.La passione di Jeremy per l'interior design va oltre la creazione di splendidi spazi. Come scrittore appassionato, condivide la sua esperienza e conoscenza attraverso il suo blog, Decorazione, Interior Design, Idee per cucine e bagni. Attraverso questa piattaforma, mira a ispirare e guidare i lettori nei loro sforzi di progettazione. Da suggerimenti e trucchi alle ultime tendenze, Jeremy fornisce preziose informazioni che aiutano i lettori a prendere decisioni informate sui loro spazi abitativi.Con un focus su cucine e bagni, Jeremy ritiene che queste aree abbiano un enorme potenziale sia per la funzionalità che per l'esteticaappello. Crede fermamente che una cucina ben progettata possa essere il cuore di una casa, favorendo i legami familiari e la creatività culinaria. Allo stesso modo, un bagno ben progettato può creare un'oasi rilassante, consentendo alle persone di rilassarsi e ringiovanire.Il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per gli appassionati di design, i proprietari di case e chiunque desideri rinnovare i propri spazi abitativi. I suoi articoli coinvolgono i lettori con immagini accattivanti, consigli di esperti e guide dettagliate. Attraverso il suo blog, Jeremy si impegna a consentire alle persone di creare spazi personalizzati che riflettano le loro personalità, stili di vita e gusti unici.Quando Jeremy non disegna o scrive, può essere trovato a esplorare le nuove tendenze del design, visitare gallerie d'arte o sorseggiare caffè in accoglienti caffè. La sua sete di ispirazione e apprendimento continuo è evidente negli spazi ben realizzati che crea e nei contenuti perspicaci che condivide. Jeremy Cruz è un nome sinonimo di creatività, competenza e innovazione nel campo dell'interior design.