Come smontare un pallet di legno

Albert Evans 19-10-2023
Albert Evans

Descrizione

È innegabile la versatilità del legno, che può essere utilizzato in molti modi diversi, sia per la decorazione, sia per la creazione di nuovi mobili o per eventuali adattamenti. Tuttavia, il legno di buona qualità è anche costoso. Per questo, quando è possibile, vale la pena di riutilizzare alcuni elementi. Sapere come smontare i pallet, ad esempio, può essere particolarmente utile.

E pensando a quanto sia relativamente facile trovare i pallet, che spesso vengono scartati in edilizia, oggi vi propongo un tutorial con i consigli per smontare i pallet. Vedrete che con un martello e un po' di attenzione è possibile smontare i pallet in modo semplice e riutilizzare i pezzi di legno come volete.

Diamo un'occhiata a un altro tutorial fai-da-te, seguitemi e lasciatevi ispirare!

Guarda anche: Orologio in cemento fai da te

Fase 1: separare le parti con un cacciavite e un martello

Per prima cosa, tenete il pallet assemblato in posizione verticale. Per allentare il legno, iniziate a martellare i bordi, in particolare la superficie intorno ai chiodi di legno. Questo è un passaggio necessario per estrarre facilmente gli artigli interni in acciaio.

Dopo aver martellato brevemente la superficie, inserire un cacciavite piatto tra un legno e il mozzo. Dare alcuni colpi di martello alla barra per creare un piccolo spazio tra di loro.

Suggerimento 1 Non esercitate una pressione eccessiva quando martellate le tavole, perché potreste finire per rompere il pallet stesso.

Suggerimento 2: Posizionate il telaio del pallet di legno su una superficie rialzata, ad esempio un tavolo, per evitare di soffrire di mal di schiena.

Fase 2: Allontanare le tavole l'una dall'altra

Una volta creata una piccola fessura, il passo successivo è quello di separare le tavole. Inserire il piede di porco tra le tavole e ruotarlo con un'angolazione diversa. Dopodiché, iniziare a battere con un martello per creare un'apertura più ampia.

Con le mani, rimuovete le tavole. Se non potete farlo con le mani, potete usare un piede di porco per sollevare e separare le tavole di legno l'una dall'altra. Più il martello riesce a penetrare in profondità, maggiore sarà la leva che avrete a disposizione.

Fase 3: Separare le piastre di fondo

A questo punto, rimuovete i tre blocchi di legno su un lato. Ripetete i passaggi 1 e 2 con le altre tre tavole inferiori prima di rimuovere i listelli superiori, come mostrato nell'immagine sottostante. Quando vedete una chiara differenza tra le due tavole, separate il legno con le mani.

Vedi anche: Come realizzare scaffali sospesi.

Fase 4: rimuovere i chiodi dai blocchi di legno

Dopo aver rimosso il legno dalla parte superiore, si vedranno i blocchi di legno con i chiodi parzialmente sollevati, come mostrato sotto nella figura. Passare al lato opposto del martello (artiglio del martello) per estrarre il resto del chiodo.

Fase 5: rimuovere i chiodi dalle tavole con un martello

Una volta rimossi i chiodi dai blocchi di legno, fare lo stesso per le tavole di fondo, la coperta e le traverse.

Troverete tre tavole che fungono da base per il fondo. Ora capovolgete il pallet per evitare di piegare i chiodi arrugginiti durante la rimozione. Dopo aver battuto i chiodi a metà, rimuoveteli con l'artiglio del martello.

Fase 6: Come smontare un pallet con una sega per legno

Per separare le lamelle superiori, ripetere i passaggi 1 e 2 inserendo un cacciavite tra le tavole bloccate e il martello.

Guarda anche: Ghirlanda di cartone e uova fai da te passo dopo passo

Questo è il metodo più elementare per smontare i pallet, ma esiste un metodo più veloce rispetto ai passaggi descritti sopra: utilizzare una sega.

È sufficiente segare gli artigli con una mini sega a mano curva. In questa opzione, si tagliano i chiodi lasciandone metà nel foro.

Un altro metodo per smontare rapidamente i pallet è quello di utilizzare una sega circolare o un seghetto alternativo. Segnate tutte le tavole in verticale e, con la sega circolare, tagliate lungo le linee segnate. L'unico svantaggio è che la lunghezza effettiva della tavola si riduce.

Per la parte centrale del pallet, è possibile utilizzare la tecnica di taglio con sega a mano per le doghe superiori fissate al pallet. Dopo aver tagliato e separato i chiodi, capovolgere il pallet e iniziare a rimuovere i chiodi dalle tavole con la punta del martello.

Fase 7: rimuovere ciò che resta degli artigli

Questo passaggio è del tutto facoltativo: per staccarli dal legno si può utilizzare il lato opposto degli artigli. Se sono facilmente accessibili, si possono rimuovere con una pinza. Se non si desidera rimuoverli, è sufficiente martellare gli artigli nel pallet, lasciandoli completamente distesi sul legno.

Fase 8: Come smontare un pallet e riciclarlo

Le possibilità di utilizzo dei pallet sono molteplici: potete usarli come base per un letto o un divano, come testata per il vostro letto o come pannello verticale per le piante. Usate la vostra immaginazione e realizzate progetti sorprendenti.

Ricordate anche che dipingere il pezzo può essere un'ottima idea: in questo caso, carteggiatelo, applicate il fondo e infine dipingetelo con il vostro colore preferito.

Godetevi i suggerimenti, guardate anche come fare le ciotole usando i gusci di cocco!

Sapevate già come smontare un pallet?

Albert Evans

Jeremy Cruz è un rinomato interior designer e blogger appassionato. Con un estro creativo e un occhio per i dettagli, Jeremy ha trasformato numerosi spazi in splendidi ambienti di vita. Nato e cresciuto in una famiglia di architetti, il design gli scorre nel sangue. Fin da giovane è stato immerso nel mondo dell'estetica, costantemente circondato da progetti e schizzi.Dopo aver conseguito una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università, Jeremy ha intrapreso un viaggio per dare vita alla sua visione. Con anni di esperienza nel settore, ha lavorato con clienti di alto profilo, progettando squisiti spazi abitativi che incarnano sia funzionalità che eleganza. La sua capacità di interpretare le preferenze dei clienti e trasformare i loro sogni in realtà lo contraddistingue nel mondo dell'interior design.La passione di Jeremy per l'interior design va oltre la creazione di splendidi spazi. Come scrittore appassionato, condivide la sua esperienza e conoscenza attraverso il suo blog, Decorazione, Interior Design, Idee per cucine e bagni. Attraverso questa piattaforma, mira a ispirare e guidare i lettori nei loro sforzi di progettazione. Da suggerimenti e trucchi alle ultime tendenze, Jeremy fornisce preziose informazioni che aiutano i lettori a prendere decisioni informate sui loro spazi abitativi.Con un focus su cucine e bagni, Jeremy ritiene che queste aree abbiano un enorme potenziale sia per la funzionalità che per l'esteticaappello. Crede fermamente che una cucina ben progettata possa essere il cuore di una casa, favorendo i legami familiari e la creatività culinaria. Allo stesso modo, un bagno ben progettato può creare un'oasi rilassante, consentendo alle persone di rilassarsi e ringiovanire.Il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per gli appassionati di design, i proprietari di case e chiunque desideri rinnovare i propri spazi abitativi. I suoi articoli coinvolgono i lettori con immagini accattivanti, consigli di esperti e guide dettagliate. Attraverso il suo blog, Jeremy si impegna a consentire alle persone di creare spazi personalizzati che riflettano le loro personalità, stili di vita e gusti unici.Quando Jeremy non disegna o scrive, può essere trovato a esplorare le nuove tendenze del design, visitare gallerie d'arte o sorseggiare caffè in accoglienti caffè. La sua sete di ispirazione e apprendimento continuo è evidente negli spazi ben realizzati che crea e nei contenuti perspicaci che condivide. Jeremy Cruz è un nome sinonimo di creatività, competenza e innovazione nel campo dell'interior design.