Come rimuovere le macchie di vernice dal vetro in 3 semplici passi

Albert Evans 19-10-2023
Albert Evans

Descrizione

La fuoriuscita accidentale di vernice avviene per un motivo: la mente curiosa cerca un modo per eliminare la macchia. Mentre la vernice sulla superficie dovrebbe essere al centro dell'attenzione per gli occhi, la macchia di vernice è una mostruosità.

Non è raro che la vernice schizzi sul vetro: può accadere durante un'attività di pittura su vetro con i bambini, rovesciando la vernice sul vetro quando si dipinge la finestra, schizzi sullo specchio o vernice acrilica sul tavolo di vetro, e così via. Gli incidenti possono essere molti, ma la domanda principale rimane la stessa: come togliere le macchie di vernice dal vetro?

Tuttavia, la cosa positiva è che imparare a pulire il vetro con le macchie di inchiostro è molto più semplice di quanto si pensi: non è un rompicapo a sette teste e non è necessario usare la propria forza muscolare per imparare a togliere l'inchiostro dal vetro.

La cosa migliore è che potete anche scoprire come pulire il vetro con una macchia di vernice secca. Prendete il vetro che avete appena accidentalmente dipinto, seguite questo tutorial per rimuovere la vernice dal vetro e ottenere un vetro pulito e trasparente.

Vedi anche: Come pulire la colla sul vetro della finestra

Come rimuovere la vernice da finestre e altre parti in vetro?

In questo tutorial per rimuovere la vernice dal vetro, ho usato un vetro schizzato con vernice acrilica solo per mostrare quanto sia facile rimuovere le macchie di vernice. La stessa tecnica può essere usata per rimuovere la macchia di vernice dalle finestre di vetro o dal piano del tavolo in vetro accidentalmente versato dalla vernice quando si dipinge il vetro, senza stendere una vecchia carta per proteggerlo.A volte, per quanta cura si faccia, la vernice si rovescia, soprattutto quando si dipingono le finestre di casa. Con queste semplici tecniche, è possibile pulire tutti i tipi di vetro.

Vedi anche: Come rimuovere la colla al silicone

Guarda anche: Come creare una cuccia da una ciotola in 30 minuti

Fase 1: rimuovere le macchie di vernice

Bagnare la spugna con alcool isopropilico e strofinare la superficie con il lato ruvido della spugna. Non è necessario essere vigorosi, ma strofinare delicatamente e lasciare che l'alcool faccia il suo lavoro. Si può anche lasciare la spugna bagnata sulla superficie del vetro inchiostrato per accelerare il processo di rimozione dell'inchiostro. L'alcool isopropilico ammorbidisce l'inchiostro, rendendolo più facile da rimuovere strofinandolo delicatamente.

Fase 2: strofinare bene la macchia

Con un panno, rimuovete l'eccesso di alcol isopropilico. Ora, con una spugna, continuate a strofinare delicatamente la superficie. L'aspetto migliore di come rimuovere l'inchiostro dal vetro è che non dovete usare la vostra forza muscolare. Uno strofinamento delicato e un panno sono sufficienti per eliminare l'inchiostro.

Fase 3: effettuare il lavaggio finale

Lavate il vetro con acqua e sapone. Se si tratta di un bicchiere, come quello che ho usato per il tutorial, potete lavarlo sotto l'acqua corrente. Se si tratta di un vetro di una finestra o di un piano d'appoggio in vetro, potete lavarlo con un panno imbevuto di acqua saponata. Strofinate delicatamente il vetro con acqua e sapone e asciugatelo con un panno asciutto o con un giornale. Voilà! Il vetro è di nuovo pulito.

Come rimuovere la vernice o lo smalto dal vetro?

Quando si dipinge una superficie di vetro con una vernice acrilica, si ottiene un ottimo risultato in quanto si tratta di vernici di lunga durata che conferiscono alla superficie una finitura liscia. Tuttavia, se si rovescia e si forma una macchia da rimuovere, è possibile farlo applicando un diluente per vernici, acetone o qualsiasi sverniciatore specifico raccomandato dal produttore della vernice.

Per una soluzione casalinga, spruzzare aceto bianco concentrato sulla macchia d'inchiostro e lasciarlo agire per qualche minuto. Eliminare l'inchiostro dalla superficie con una spugna abrasiva.

Altre soluzioni casalinghe su come pulire il vetro colorato con la vernice

L'aceto è un ingrediente presente in quasi tutte le dispense, ma se lo usate solo per cucinare, vi state perdendo la sua magia. L'aceto è un liquido potente, economico ed ecologico che ha il potere di rimuovere anche le vernici per vetri più secche.

  1. In una casseruola, fate bollire una quantità uguale di aceto bianco e acqua. La quantità della miscela dipenderà dalle dimensioni e dall'ostinazione della macchia d'inchiostro che state lavorando per rimuovere.
  2. Non appena il composto bolle, spegnere il fornello.
  3. Immergere una spugna nel composto, facendo attenzione a non scottarsi, ma immergendo la spugna quando il composto è ancora caldo.
  4. Strofinare la spugna sulla macchia d'inchiostro, con delicatezza, lasciando che l'inchiostro assorba il liquido caldo.
  5. Una volta che la vernice inizia a staccarsi, strofinate la superficie del vetro con un po' di forza fino a quando non si stacca tutta la vernice.
  6. Lavare il vetro con acqua e sapone e passarlo con un panno asciutto o un vecchio giornale.

Vedi anche: Come lucidare l'acciaio inox con l'aceto

Guarda anche: Come realizzare una lampada a forma di bottiglia per animali domestici in 10 passi

Albert Evans

Jeremy Cruz è un rinomato interior designer e blogger appassionato. Con un estro creativo e un occhio per i dettagli, Jeremy ha trasformato numerosi spazi in splendidi ambienti di vita. Nato e cresciuto in una famiglia di architetti, il design gli scorre nel sangue. Fin da giovane è stato immerso nel mondo dell'estetica, costantemente circondato da progetti e schizzi.Dopo aver conseguito una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università, Jeremy ha intrapreso un viaggio per dare vita alla sua visione. Con anni di esperienza nel settore, ha lavorato con clienti di alto profilo, progettando squisiti spazi abitativi che incarnano sia funzionalità che eleganza. La sua capacità di interpretare le preferenze dei clienti e trasformare i loro sogni in realtà lo contraddistingue nel mondo dell'interior design.La passione di Jeremy per l'interior design va oltre la creazione di splendidi spazi. Come scrittore appassionato, condivide la sua esperienza e conoscenza attraverso il suo blog, Decorazione, Interior Design, Idee per cucine e bagni. Attraverso questa piattaforma, mira a ispirare e guidare i lettori nei loro sforzi di progettazione. Da suggerimenti e trucchi alle ultime tendenze, Jeremy fornisce preziose informazioni che aiutano i lettori a prendere decisioni informate sui loro spazi abitativi.Con un focus su cucine e bagni, Jeremy ritiene che queste aree abbiano un enorme potenziale sia per la funzionalità che per l'esteticaappello. Crede fermamente che una cucina ben progettata possa essere il cuore di una casa, favorendo i legami familiari e la creatività culinaria. Allo stesso modo, un bagno ben progettato può creare un'oasi rilassante, consentendo alle persone di rilassarsi e ringiovanire.Il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per gli appassionati di design, i proprietari di case e chiunque desideri rinnovare i propri spazi abitativi. I suoi articoli coinvolgono i lettori con immagini accattivanti, consigli di esperti e guide dettagliate. Attraverso il suo blog, Jeremy si impegna a consentire alle persone di creare spazi personalizzati che riflettano le loro personalità, stili di vita e gusti unici.Quando Jeremy non disegna o scrive, può essere trovato a esplorare le nuove tendenze del design, visitare gallerie d'arte o sorseggiare caffè in accoglienti caffè. La sua sete di ispirazione e apprendimento continuo è evidente negli spazi ben realizzati che crea e nei contenuti perspicaci che condivide. Jeremy Cruz è un nome sinonimo di creatività, competenza e innovazione nel campo dell'interior design.