Rinnovate i vostri mobili con la pittura a gesso

Albert Evans 19-10-2023
Albert Evans

Descrizione

Quando si sente parlare di gesso e vernice lavagna, probabilmente si pensa che si tratti di un tipo di materiale utilizzato solo per dipingere le pareti, ma questo non è del tutto vero.

Sapevate che, ad esempio, la chalk paint è disponibile in tutti i colori (non solo in nero) e che, grazie al suo spessore, è una delle vernici più facili da usare per dipingere i mobili?

Se siete curiosi e vi piace l'idea, allora vi piacerà questo passo passo su come dipingere con il punto di gesso.

Ci sono 16 passaggi per imparare a rinnovare i mobili con la pittura a gesso e che, sono sicuro, vi sorprenderanno.

Vale la pena di seguire questo suggerimento fai-da-te di upcycling e lasciatevi ispirare!

Fase 1: raccogliere i materiali

Prima di iniziare a verniciare, è importante dare una bella pulita ai mobili che si vogliono rinnovare. Per farlo, prendere un panno umido e rimuovere la polvere superficiale. Terminare con un panno morbido e asciutto.

Suggerimento: come scegliere il colore della vernice per lavagna

Scegliete pure il colore che preferite, ma ricordate che, a seconda del colore scelto, potrebbe essere necessario dare altre mani fino a raggiungere l'uniformità.

Per i mobili di colore più scuro, come il mogano intenso o il metallo nero, saranno necessarie 3 o 4 mani di un colore più chiaro.

Guarda anche: Come fare le piantine di Physalis

Poiché la vernice lavagna si asciuga rapidamente, l'applicazione di più strati non richiederà molto tempo.

Fase 2: iniziare con i pezzi più piccoli

Ora è il momento di smontare i mobili: maniglie, pomelli e altre parti decorative non devono essere verniciate con la vernice lavagna, quindi rimuovetele e riponetele in un luogo sicuro.

Portate quindi i mobili in un luogo ben ventilato e foderato con un panno.

Nel mio caso, ho scelto di dipingere una libreria, quindi per prima cosa ho rimosso i singoli ripiani.

Fase 3: iniziare a carteggiare

Se necessario, carteggiare prima il legno per facilitare l'adesione della vernice al legno. Utilizzare una carta vetrata a grana fine.

Carteggiare bene con un movimento dall'alto verso il basso e rimuovere la polvere con un panno morbido.

Fase 4: Versare la pittura a gesso nel vassoio

Non riempire eccessivamente la vaschetta di vernice, ma versare quanto basta per coprire il rullo di vernice. Lasciare una parte asciutta per eliminare l'eccesso prima di applicarlo sul legno.

Suggerisco di utilizzare un rullo di schiuma ad alta densità, che assorbirà la maggior parte della vernice senza sgocciolare. Provare con un rullo da 23 cm.

Suggerimento:

Se sui mobili ci sono dei punti che non volete verniciare, copriteli con del nastro adesivo.

Fase 5: iniziare a dipingere

Prima di verniciare l'intero mobile, fate una prova su una piccola area con la vernice ardesia e, una volta asciutta, applicate una seconda mano.

Ogni volta che si dipinge, assicurarsi che la vernice non goccioli. Il mio consiglio è di iniziare sempre dall'alto per spargere rapidamente eventuali gocce. Continuare fino a coprire l'intero mobile.

Fase 6: Lasciare asciugare

Continuare a dipingere tutte le altre parti più piccole rimosse.

A seconda del tipo di vernice lavagna utilizzata, potrebbero essere necessarie circa 2 ore per l'asciugatura completa.

Guarda anche: Come creare una ghirlanda di girasoli con mais e carta crespa

Fase 7: Utilizzare il pennello

È necessario un pennello con setole lunghe per dare dei colpi morbidi. Il pennello sarà particolarmente utile per gli angoli e i lati.

Fase 8: Applicazione del 2° strato

Dopo che la prima mano di vernice si è asciugata, applicare una seconda mano sui mobili più piccoli. Di solito si ottengono buoni risultati con 2 o 3 mani di vernice lavagna.

Fase 9: Verniciare il resto dei mobili

Ora che tutte le parti più piccole del mobile sono state dipinte, sono passata alla parte più grande della libreria.

Alternare, se necessario, il rullo e il pennello, per coprire bene i mobili.

Fase 10: Concentrarsi su angoli e lati

Quando il rullo non arriva, passare al pennello.

Non lasciare nessuna superficie del mobile non verniciata.

  • Vedi anche: Come realizzare una cornice per specchio.

Fase 11: Lasciare asciugare

Come per i pezzi più piccoli che avete dipinto per primi, lasciate che il resto dei mobili asciughi gli strati di vernice lavagna che avete applicato.

Fase 12: Applicazione degli strati necessari

Una volta che la prima mano si è completamente asciugata, continuare con la seconda e la terza mano, lasciando che la vernice lavagna si asciughi completamente.

Fase 13: Non dimenticare gli angoli

Guardate bene con il pennello in mano e coprite gli angoli che avete dimenticato di dipingere.

Fase 14: Lasciare asciugare

Ora che i mobili verniciati hanno tutti gli strati e i rivestimenti necessari, lasciateli (di nuovo) asciugare a sufficienza.

Abbiamo lasciato asciugare il ripiano per circa 5 ore per ottenere una finitura ottimale.

Fase 15: montaggio dei mobili

Se avete dovuto togliere i pezzi più piccoli per dipingere, una volta asciutti rimetteteli dentro.

Quindi spostare tutti i mobili nella posizione desiderata.

Fase 16: Decorare e divertirsi

Ora che i vostri mobili sono stati rimessi a nuovo, è il momento di decorarli! Mettete tutto quello che volete e guardate il risultato: sono sicuro che ne sarete orgogliosi!

Godetevi i suggerimenti, continuate a ispirarvi e scoprite come realizzare un supporto per ricaricare il vostro cellulare!

Avete qualche consiglio su come usare la vernice lavagna?

Albert Evans

Jeremy Cruz è un rinomato interior designer e blogger appassionato. Con un estro creativo e un occhio per i dettagli, Jeremy ha trasformato numerosi spazi in splendidi ambienti di vita. Nato e cresciuto in una famiglia di architetti, il design gli scorre nel sangue. Fin da giovane è stato immerso nel mondo dell'estetica, costantemente circondato da progetti e schizzi.Dopo aver conseguito una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università, Jeremy ha intrapreso un viaggio per dare vita alla sua visione. Con anni di esperienza nel settore, ha lavorato con clienti di alto profilo, progettando squisiti spazi abitativi che incarnano sia funzionalità che eleganza. La sua capacità di interpretare le preferenze dei clienti e trasformare i loro sogni in realtà lo contraddistingue nel mondo dell'interior design.La passione di Jeremy per l'interior design va oltre la creazione di splendidi spazi. Come scrittore appassionato, condivide la sua esperienza e conoscenza attraverso il suo blog, Decorazione, Interior Design, Idee per cucine e bagni. Attraverso questa piattaforma, mira a ispirare e guidare i lettori nei loro sforzi di progettazione. Da suggerimenti e trucchi alle ultime tendenze, Jeremy fornisce preziose informazioni che aiutano i lettori a prendere decisioni informate sui loro spazi abitativi.Con un focus su cucine e bagni, Jeremy ritiene che queste aree abbiano un enorme potenziale sia per la funzionalità che per l'esteticaappello. Crede fermamente che una cucina ben progettata possa essere il cuore di una casa, favorendo i legami familiari e la creatività culinaria. Allo stesso modo, un bagno ben progettato può creare un'oasi rilassante, consentendo alle persone di rilassarsi e ringiovanire.Il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per gli appassionati di design, i proprietari di case e chiunque desideri rinnovare i propri spazi abitativi. I suoi articoli coinvolgono i lettori con immagini accattivanti, consigli di esperti e guide dettagliate. Attraverso il suo blog, Jeremy si impegna a consentire alle persone di creare spazi personalizzati che riflettano le loro personalità, stili di vita e gusti unici.Quando Jeremy non disegna o scrive, può essere trovato a esplorare le nuove tendenze del design, visitare gallerie d'arte o sorseggiare caffè in accoglienti caffè. La sua sete di ispirazione e apprendimento continuo è evidente negli spazi ben realizzati che crea e nei contenuti perspicaci che condivide. Jeremy Cruz è un nome sinonimo di creatività, competenza e innovazione nel campo dell'interior design.