Pianta di salvia l Come piantare la salvia in 7 passi (Salvia Spice)

Albert Evans 19-10-2023
Albert Evans

Descrizione

Essendo un'erba con una così vasta gamma di varietà, non sorprende che anche la salvia (Salvia officinalis) abbia un gran numero di usi. Questa erba grigio-verde è una meraviglia per gli appassionati di giardinaggio e per i cuochi. Ma a cosa serve la salvia? Il suo fogliame vellutato e morbido sempreverde e i suoi fiori colorati aggiungono un tocco attraente a qualsiasi giardino, mentre la suaIl suo sapore aromatico la rende una prelibatezza - del resto, possiamo usare la salvia come spezia. E come ignorare la popolarità della salvia essiccata bruciata per allontanare le energie negative? O il tè fatto con le sue foglie, usato come tonico e con valore medicinale, che stimola la saggezza e la memoria?

Originaria del Mediterraneo, la salvia da giardino è una pianta perenne resistente che appartiene alla famiglia della menta. L'erba produce spighe di fiori primaverili di diversi colori, come il viola, il blu, il bianco e il rosa, che attraggono vari impollinatori come api, colibrì e farfalle. Pertanto, l'impollinazione non è un problema per questa erba.

Tuttavia, questa pianta versatile non è un'erba facile da coltivare e soprattutto difficile da curare in luoghi poco soleggiati e con clima e terreno umidi. Ma se siete decisi a coltivarla, potete scegliere una varietà resistente e piantarla in vaso. Quindi, se siete sicuri di voler coltivare l'erba salvia, accettando le sfide delle condizioni climatiche, iniziamo con il tutorial, che vi aiuterà ad iniziare.può essere una guida definitiva per chi vuole sapere come piantare la salvia, conoscere la coltivazione della salvia e avere a disposizione una spezia alla salvia per la propria cucina per dare un tocco più che speciale ai propri piatti.

Fase 1: Come piantare la salvia?

Per prima cosa preparate il terreno per la pianta di salvia. Potete coltivare l'erba di salvia nel giardino davanti a casa, nell'orto o anche in un vaso. Le erbe di salvia di solito tollerano tutti i tipi di terreno, ma il terreno deve essere ben drenato e moderatamente umido. Le erbe di salvia prosperano alla luce del sole e sono intolleranti all'eccesso di umidità. Pertanto, piantate le erbe di salvia in un vaso.Le piante di Salvia devono essere collocate in un luogo in cui possano ricevere sufficiente luce solare per almeno 4-5 ore al giorno. La Salvia è soggetta ad attacchi fungini come l'oidio. Per questo motivo, è necessario prestare attenzione alle annaffiature. Innaffiate la pianta solo quando lo strato più profondo del terreno è veramente asciutto.

Guarda anche: Alocasia: come si cura

Suggerimento bonus: preparare il terriccio per la salvia in vaso. Per piantare la salvia in vaso, si può mescolare 1/3 di sabbia con 2/3 di terra argillosa e materia organica per garantire un miglior drenaggio. Questa miscela di terriccio darà vita a una buona piantagione.

Fase 2: Piantare la salvia

È possibile coltivare l'erba salvia a partire dai semi o dalle piantine: entrambi hanno i loro pro e i loro contro e la scelta spetta a voi.

Salvia: coltivazione di piante da seme: La coltivazione di piante da seme è molto economica, in quanto una bustina di semi è molto conveniente rispetto alle piantine portate dal vivaio. In un vaso provvisorio, preparate il terriccio e cospargete i semi di salvia. Il periodo migliore per farlo è la primavera. In pochi giorni potrete vedere la germinazione dei semi di salvia. Quando le piante saranno abbastanza forti da essere coltivate da seme, saranno pronte per essere piantate.Dopo il trasferimento, prendete la pianta e mettetela nell'aiuola o in un vaso adatto alla salvia. Ci vorranno circa 18 mesi prima che la vostra pianta di salvia sia pronta per il raccolto.

Pianta ricavata da uno stelo di salvia: Tagliate un gambo robusto da una salvia matura nel vostro giardino. Piantate il gambo in un vaso, mantenendo le condizioni del terreno adeguate, ma tenendolo al riparo dalla forte luce del sole fino a quando non germoglierà. Ci vorrà circa una settimana perché il gambo attecchisca e mostri presto i segni della germinazione. Il periodo migliore per coltivare la salvia dalla talea è l'estate. Ci vorrà circa un anno perché le erbe di salvia germoglino.sono pronti per il raccolto.

Fase 3: Salvia: coltivazione

Controllate le erbacce della salvia. Dovrete costantemente estirparle. Le erbacce invasive ostacolano la crescita sana delle piante di salvia. Quando è necessario, potate i rami morti con le forbici. In questo modo la pianta avrà un aspetto ordinato e anche più energico. Per una crescita sana delle piante di salvia, lasciate la pianta di salvia in vaso alla luce diretta del sole.per almeno 5 ore al giorno. Se piantate nel giardino di casa o nell'orto, assicuratevi che la pianta riceva abbastanza luce solare. Potature regolari, diserbo e molta luce solare renderanno la pianta sana e crescerà bene e in salute.

Guarda anche: Imballaggio sottovuoto fatto in casa: come conservare i vestiti sottovuoto

Fase 4: controllare le foglie della pianta di salvia

Qualsiasi malattia o problema delle piante si manifesta sulle foglie. Per identificare eventuali infezioni, parassiti o anche il fabbisogno idrico e nutritivo, controllate regolarmente le foglie. Nell'immagine si può notare che la pianta è affetta da ruggine causata da funghi. Questa malattia è comune in condizioni di umidità estrema e climi freddi. È un avvertimento che indica che è ora di prendersi cura della pianta.impianto.

Fase 5: tagliare la parte malata

Tagliare tutte le foglie che presentano sintomi della malattia. È essenziale tagliare le foglie o addirittura il ramo infetto se più di una foglia sul ramo è infetta. Se la maggior parte della pianta è infetta, purtroppo dovrete smaltirla.

Fase 6: Gettare le foglie infette

Dopo la potatura, raccogliete le foglie e i rami e gettateli via dall'area del giardino. Se possibile, potete anche bruciarli. Molto importante: disinfettate gli attrezzi prima e dopo la potatura.

Fase 7: Cura della salvia

La salvia è una pianta resistente e facile da coltivare, meno soggetta a parassiti e malattie. Inoltre, non ha bisogno di grandi attenzioni per quanto riguarda l'acqua e l'alimentazione. Innaffiate la pianta solo quando il terreno è asciutto, anche dall'interno. Potete verificarlo spingendo un dito nel terreno. Concimate il terreno di rado. Se utilizzate la salvia come spezia perQuando si tratta di cucinare, una quantità eccessiva di fertilizzanti ne altera l'aroma e il sapore. Scegliete fertilizzanti organici o scarti di cucina invece di fertilizzanti chimici.

Suggerimenti per i bonus:

- Se vivete in un clima freddo e umido, la soluzione migliore è coltivare una pianta di salvia in vaso, che potete spostare in un ambiente protetto quando il clima è difficile da far fiorire.

- La salvia è un'erba legnosa e se non viene curata per troppo tempo, la metà inferiore della pianta smetterà di produrre foglie e comincerà a sembrare spoglia. Per evitare questo inconveniente, è necessario potare la pianta in primavera. Il bel tempo primaverile favorirà la crescita di nuovi rami. Tuttavia, iniziate a potare solo quando la vostra pianta di salvia ha due anni.

- Durante la potatura tagliare il ramo più vecchio per favorire una nuova ramificazione.

Conoscete altri consigli per coltivare e piantare la salvia?

Albert Evans

Jeremy Cruz è un rinomato interior designer e blogger appassionato. Con un estro creativo e un occhio per i dettagli, Jeremy ha trasformato numerosi spazi in splendidi ambienti di vita. Nato e cresciuto in una famiglia di architetti, il design gli scorre nel sangue. Fin da giovane è stato immerso nel mondo dell'estetica, costantemente circondato da progetti e schizzi.Dopo aver conseguito una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università, Jeremy ha intrapreso un viaggio per dare vita alla sua visione. Con anni di esperienza nel settore, ha lavorato con clienti di alto profilo, progettando squisiti spazi abitativi che incarnano sia funzionalità che eleganza. La sua capacità di interpretare le preferenze dei clienti e trasformare i loro sogni in realtà lo contraddistingue nel mondo dell'interior design.La passione di Jeremy per l'interior design va oltre la creazione di splendidi spazi. Come scrittore appassionato, condivide la sua esperienza e conoscenza attraverso il suo blog, Decorazione, Interior Design, Idee per cucine e bagni. Attraverso questa piattaforma, mira a ispirare e guidare i lettori nei loro sforzi di progettazione. Da suggerimenti e trucchi alle ultime tendenze, Jeremy fornisce preziose informazioni che aiutano i lettori a prendere decisioni informate sui loro spazi abitativi.Con un focus su cucine e bagni, Jeremy ritiene che queste aree abbiano un enorme potenziale sia per la funzionalità che per l'esteticaappello. Crede fermamente che una cucina ben progettata possa essere il cuore di una casa, favorendo i legami familiari e la creatività culinaria. Allo stesso modo, un bagno ben progettato può creare un'oasi rilassante, consentendo alle persone di rilassarsi e ringiovanire.Il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per gli appassionati di design, i proprietari di case e chiunque desideri rinnovare i propri spazi abitativi. I suoi articoli coinvolgono i lettori con immagini accattivanti, consigli di esperti e guide dettagliate. Attraverso il suo blog, Jeremy si impegna a consentire alle persone di creare spazi personalizzati che riflettano le loro personalità, stili di vita e gusti unici.Quando Jeremy non disegna o scrive, può essere trovato a esplorare le nuove tendenze del design, visitare gallerie d'arte o sorseggiare caffè in accoglienti caffè. La sua sete di ispirazione e apprendimento continuo è evidente negli spazi ben realizzati che crea e nei contenuti perspicaci che condivide. Jeremy Cruz è un nome sinonimo di creatività, competenza e innovazione nel campo dell'interior design.