6 consigli: come conservare nel modo giusto verdure, ortaggi e legumi

Albert Evans 19-10-2023
Albert Evans

Descrizione

Per evitare di recarsi più volte al supermercato e di cedere alle varie tentazioni presenti sugli scaffali, molti di noi cercano di organizzarsi per fare la spesa una volta al mese e rifornire la cucina e il frigorifero in modo da non dover spendere inutilmente al mercato. Ma questo non è sempre facile quando si tratta di alimenti freschi. Acquistare verdure per più giorni alla volta ha i suoi vantaggiLa varietà di scelta in cucina, la possibilità di avere qualcosa per tutti i gusti, rende molto più facile attenersi alla dieta. Ma il grande svantaggio, su cui credo si possa essere tutti d'accordo, è che, essendo le verdure un prodotto deperibile, è molto difficile mantenerle fresche per un lungo periodo di tempo con le loro sostanze nutritive intatte. E anche se è possibile congelare la maggior parte delle verdure, queste non hanno nemmeno molte sostanze nutritive.hanno sempre lo stesso sapore e la stessa consistenza.

Sapere come conservare correttamente le verdure è fondamentale per ridurre al minimo gli sprechi alimentari. Non possiamo aumentare la durata di conservazione delle verdure che produciamo o acquistiamo, ma possiamo mantenerne intatte la freschezza, la croccantezza e le sostanze nutritive più a lungo conservandole correttamente.

La stessa regola non vale per tutti: bisogna imparare a conservare verdure, ortaggi e legumi diversi, perché ognuno di essi ha proprietà e forme di conservazione differenti, dagli ortaggi a radice dall'aspetto robusto alle erbe aromatiche più delicate. Non si possono conservare le erbe aromatiche e gli ortaggi a foglia allo stesso modo dei piselli e delle carote, per esempio, e anche se si possono conservare ortaggi come i piselli e le carote, si possono conservare allo stesso modo delle altre verdure.cavolfiori e cavoli a temperatura ambiente in uno spazio ben illuminato e ventilato, è necessario conservare le verdure come cipolle, aglio e patate in un angolo buio della dispensa, al riparo dalla luce, altrimenti inizieranno a germogliare.

Un altro fatto importante da tenere presente è che le verdure biologiche, direttamente dal produttore o dal vostro orto, hanno una vita più breve rispetto a quelle coltivate con pesticidi, ma sono molto più sane e gustose.

Approfondiamo quindi l'argomento e impariamo diversi consigli su come conservare le verdure in frigorifero o in dispensa in modo che si mantengano fresche a lungo.

Come conservare verdure, ortaggi e legumi:

Andate al mercato o fate una passeggiata nell'orto per raccogliere le verdure fresche. A volte dovete raccogliere le verdure dall'orto anche se non vi servono, perché non potete più lasciare le verdure mature sulle piante. Io ho comprato lattuga, cipolle, patate dolci, chayote, cetrioli e foglie di coriandolo.

Suggerimento bonus: La tecnica di conservazione degli ortaggi appartenenti alla stessa famiglia è pressoché la stessa: quasi tutti gli ortaggi a radice possono essere conservati allo stesso modo e tutte le erbe aromatiche possono essere conservate con la stessa tecnica di conservazione. Per ulteriori suggerimenti, consultare il sito: Come conservare le verdure

Suggerimento 1: Come conservare la lattuga

La lattuga è apprezzata per la croccantezza e la freschezza che aggiunge alle insalate e ai panini. Ma se non viene conservata correttamente, è la prima cosa che si rovina nel frigorifero. È fondamentale conservare la lattuga nel modo giusto per mantenerla croccante a lungo. Per conservare la lattuga, lavate le foglie e rimuovete l'acqua in eccesso da ciascuna di esse.

Guarda anche: Come realizzare un vassoio per vasca da bagno fai da te: 10 passaggi

Consiglio 1.1: Conservare le foglie di lattuga: foderare un contenitore ermetico

Prendete un contenitore ermetico e assicuratevi che sia asciutto. Mettete un canovaccio asciutto o un tovagliolo di carta sulla base del contenitore, coprendo anche i lati.

Suggerimento 1.2: disporre uno strato di foglie di lattuga

Disporre le foglie di lattuga sull'asciugamano, stendendole in un unico strato.

Suggerimento 1.3: posizionare un separatore per lo strato di lattuga

Piegate il canovaccio per coprire le foglie di lattuga del primo strato o mettete qualche foglio di carta assorbente sopra il primo strato di foglie di lattuga per usarlo come separatore prima di mettere il secondo o un altro strato di foglie di lattuga. Ora mettete altre foglie sopra il separatore, formando un unico strato. Se avete più foglie di lattuga da conservare, ripetete creando un unico strato.Separare e stendere le foglie di lattuga sul telo.

Consiglio 1.4: Conservare le foglie di lattuga in frigorifero

Una volta terminata la cernita e la copertura delle foglie di lattuga, chiudete il contenitore ermetico e riponetelo in frigorifero per conservare le foglie di lattuga e mantenerle fresche e croccanti più a lungo.

Suggerimento bonus: Quando si distribuiscono e si spargono le foglie di lattuga nel contenitore, bisogna fare attenzione a non schiacciarle e a non farle ammassare. Le verdure hanno bisogno di spazio per respirare, quindi lasciate spazio alle foglie di lattuga mentre le conservate in frigorifero confezionate in un contenitore ermetico. Potete anche usare un sacchetto a chiusura lampo con carta assorbente per piccole quantità.

Suggerimento 2: come conservare le cipolle

Le cipolle hanno una lunga durata di conservazione, si mantengono fresche a temperatura ambiente e non necessitano di refrigerazione. Tuttavia, tendono a germogliare, quindi è fondamentale conservarle correttamente per evitare sprechi.

Suggerimento 2.1: conservazione delle cipolle: mettere le cipolle in un sacchetto di carta

Conservate le cipolle in un sacchetto di carta: può essere lo stesso sacchetto di carta che avete comprato per le cipolle o un sacchetto del pane.

Guarda anche: Come impermeabilizzare i vasi di argilla e terracotta

Suggerimento 2.2: conservare in un luogo buio e asciutto

Riponete il sacchetto di cipolle nella vostra dispensa o in cucina, in un luogo fresco, asciutto, buio e ben ventilato. Potete conservare le cipolle in una cassetta per le verdure insieme ad altra frutta e verdura.

Suggerimento 3: Come conservare le patate dolci

Le patate dolci sono ortaggi a radice e appartengono alla stessa famiglia delle patate, quindi vanno conservate come le patate, in un luogo fresco, asciutto e buio della cucina o della dispensa e ben ventilato. Non conservate le patate dolci in frigorifero perché in questo modo sviluppano più amido.

Suggerimento 3.1: conservare le patate dolci

Lavate e pulite le patate dolci, strofinando se ci sono tracce di sporco sulla buccia. Lasciate che le patate dolci si asciughino naturalmente. A questo punto, mettetele in un contenitore aperto o in una cassetta per verdure e posizionatele sul piano di lavoro della cucina, nella dispensa o in un angolo della credenza, lontano dalla luce diretta del sole.

Suggerimento 4: Come conservare il chayote

Questo ortaggio dalle proprietà impressionanti, ricco di fibre, antiossidanti, vitamine e minerali, deve essere conservato nel modo giusto per mantenere le sue qualità. Per conservare il chayote, lavare, pulire e asciugare l'ortaggio prima di procedere alla fase successiva.

Suggerimento 4.1: conservare il chayote in un sacchetto di plastica

Avvolgere il chayote in un tovagliolo di carta e metterlo in un sacchetto di plastica.

Suggerimento 4.2: Conservare il chayote in frigorifero

Chiudere il sacchetto di plastica con un elastico largo o semplicemente legare l'imboccatura del sacchetto prima di riporre il sacchetto di plastica con il chayote nel cestello delle verdure del frigorifero.

Suggerimento bonus: come conservare le verdure in frigorifero

Per riporre le verdure in frigorifero potete usare sacchetti di plastica, ma assicuratevi di usare lo stesso sacchetto con cui le avete portate dal negozio o di scegliere sacchetti di plastica con microfori. Le verdure hanno anche bisogno di aria e spazio per respirare e rimanere fresche. Non soffocate le verdure in sacchetti di plastica senza fori o sovraccaricate il cestello delle verdure del vostro frigorifero.Nonostante tutti i vostri sforzi e le vostre precauzioni per conservarla correttamente, la vostra verdura marcirà più velocemente.

Suggerimento 5: Come conservare i cetrioli

È facile conservare i cetrioli freschi. Per conservare i cetrioli, lavarli, pulirli e asciugarli.

Consiglio 5.1: Conservare i cetrioli in frigorifero

Per conservare i cetrioli in frigorifero è necessario un contenitore aperto. Mettete i cetrioli nel contenitore e posizionateli nella parte più calda del frigorifero, cioè il ripiano o il vassoio delle verdure più lontano dal congelatore.

Suggerimento 6: Come conservare le erbe fresche

In questo tutorial su come conservare le verdure nel modo giusto useremo il coriandolo. Pulite le erbe fresche e assicuratevi che le foglie non siano umide. Tagliate le radici delle erbe ma conservate i gambi lunghi. Ora prendete un bicchiere d'acqua. Mettete le erbe con i gambi nell'acqua, senza toccare le foglie.

Suggerimento 6.1: Coprire con pellicola trasparente

Coprite il bicchiere con le erbe fresche con un sacchetto di plastica.

Suggerimento 6.2: Conservare le erbe fresche in frigorifero

Una volta coperte, riponete delicatamente le erbe fresche in frigorifero. Immerse nell'acqua e protette con la pellicola di plastica, le erbe si manterranno fresche e verdi più a lungo. Potete usare la stessa tecnica anche con altre erbe come il prezzemolo, la menta, ecc. L'involucro di plastica non solo protegge le foglie dal rischio di bruciarsi al freddo del frigorifero, ma aiuta anche a mantenere l'umidità nelle foglie.

Suggerimento extra: Mantenere il frigorifero pulito è essenziale anche per aumentare la durata di conservazione degli alimenti freschi.

Albert Evans

Jeremy Cruz è un rinomato interior designer e blogger appassionato. Con un estro creativo e un occhio per i dettagli, Jeremy ha trasformato numerosi spazi in splendidi ambienti di vita. Nato e cresciuto in una famiglia di architetti, il design gli scorre nel sangue. Fin da giovane è stato immerso nel mondo dell'estetica, costantemente circondato da progetti e schizzi.Dopo aver conseguito una laurea in Interior Design presso una prestigiosa università, Jeremy ha intrapreso un viaggio per dare vita alla sua visione. Con anni di esperienza nel settore, ha lavorato con clienti di alto profilo, progettando squisiti spazi abitativi che incarnano sia funzionalità che eleganza. La sua capacità di interpretare le preferenze dei clienti e trasformare i loro sogni in realtà lo contraddistingue nel mondo dell'interior design.La passione di Jeremy per l'interior design va oltre la creazione di splendidi spazi. Come scrittore appassionato, condivide la sua esperienza e conoscenza attraverso il suo blog, Decorazione, Interior Design, Idee per cucine e bagni. Attraverso questa piattaforma, mira a ispirare e guidare i lettori nei loro sforzi di progettazione. Da suggerimenti e trucchi alle ultime tendenze, Jeremy fornisce preziose informazioni che aiutano i lettori a prendere decisioni informate sui loro spazi abitativi.Con un focus su cucine e bagni, Jeremy ritiene che queste aree abbiano un enorme potenziale sia per la funzionalità che per l'esteticaappello. Crede fermamente che una cucina ben progettata possa essere il cuore di una casa, favorendo i legami familiari e la creatività culinaria. Allo stesso modo, un bagno ben progettato può creare un'oasi rilassante, consentendo alle persone di rilassarsi e ringiovanire.Il blog di Jeremy è una risorsa di riferimento per gli appassionati di design, i proprietari di case e chiunque desideri rinnovare i propri spazi abitativi. I suoi articoli coinvolgono i lettori con immagini accattivanti, consigli di esperti e guide dettagliate. Attraverso il suo blog, Jeremy si impegna a consentire alle persone di creare spazi personalizzati che riflettano le loro personalità, stili di vita e gusti unici.Quando Jeremy non disegna o scrive, può essere trovato a esplorare le nuove tendenze del design, visitare gallerie d'arte o sorseggiare caffè in accoglienti caffè. La sua sete di ispirazione e apprendimento continuo è evidente negli spazi ben realizzati che crea e nei contenuti perspicaci che condivide. Jeremy Cruz è un nome sinonimo di creatività, competenza e innovazione nel campo dell'interior design.